Connettiti con noi

Conference League

Mourinho: «Qualcuno dirà altro ma è stata una vittoria di famiglia»

Pubblicato

su

mourinho

Mourinho: «Qualcuno dirà altro ma è stata una vittoria di famiglia». Le parole del tecnico della Roma

José Mourinho ha parlato a Sky Sport dopo aver conquistato la finale di Conference League con la Roma.

VITTORIA – «È stata una vittoria di famiglia, in campo e sugli spalti. Penso che questa empatia e senso di famiglia ci abbia aiutato a fare una gara straordinaria. Qualcuno dirà altro, ma se il tuo portiere fa due parate in 180’ contro una squadra di Premier League vuol dire che abbiamo fatto qualcosa di buono. I ragazzi meritano questo, ma abbiamo tre partite di campionato da giocare. Abbiamo perso punti in Serie A, ma ora andiamo in finale e vogliamo vincere». 

BATTAGLIA – «Siamo una squadra che rischia nel modo di pressare, ma non abbiamo la capacità per farlo nei 90’. Abbiamo abbassato il blocco, siamo passati al 3-5-1-1, senza Mkhitaryan non era facile avere palla, ma Zaniolo e Abraham hanno fatto un gran lavoro». 

ABRAHAM – «Tammy lo sa, mi rifiuto di parlare bene di lui. Può fare di più, ha potenzialità per fare meglio. La disponibilità deve averla sempre, voglio di più da lui, non deve fare così solo contro la Lazio o in grandi competizioni. Ah e poi il mio grande amico Carletto mi ha fatto un gran regalo col Real, andiamo in finale a vincere».