Nainggolan, poi Barella e Politano: ecco come si muoverà l’Inter

nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Per Nainggolan Inter e Beltrami si incontrano a Milano: si parla anche di Barella, mentre spunta Politano. Le ultime news

L’Inter ha molti nomi sul taccuino, nelle ultime ore hanno preso il volo tre profili: Radja Nainggolan della Roma, Nicolò Barella del Cagliari, Matteo Politano del Sassuolo, messi in ordine di preferenza. Per quanto riguarda Nainggolan, Piero Ausilio ha stilato un programma per riuscire a strappare il belga alla Roma e a portarlo a Milano, sotto la guida di Luciano Spalletti. Alessandro Beltrami è la figura chiave, perché è l’agente sia di Nainggolan sia di Barella. Il ds nerazzurro lo ha incontrato nella mattinata di ieri e i due hanno parlato di mercato, anche se l’Inter dovrà prima mettere a segno qualche plusvalenza e incassare qualche milione per il Fair Play Finanziario. Nainggolan costa quaranta milioni di euro, ma prima di trovare l’accordo con la Roma l’Inter vuole parlare col giocatore, ecco spiegato l’incontro con Beltrami. Se ci sarà la disponibilità del Ninja – c’è ottimismo – allora Ausilio affonderà il colpo cercando una strategia con la Roma.

Il discorso può essere valido anche per quanto riguarda Nicolò Barella. Il costo dei due giocatori è simile, ma il Cagliari potrebbe diventare un osso duro. Nelle ultime ore il presidente Tommaso Giulini sta pensando a trattenere Barella ancora un altro anno, in modo tale da far crescere il suo valore. Per Barella, l’Inter può mettere in campo molte contropartite tecniche al fine di abbassare il prezzo del giocatore: Valietti, Pinamonti e Emmers sono due pedine che possono fare al caso del Cagliari. In questo caso Ausilio dovrà stare attento alla concorrenza della Roma, che potrà dire la sua anche col Sassuolo per quanto concerne Politano. L’attaccante neroverde costa molto, ma se gli emiliani abbassano le pretese l’Inter è pronta a offrire venti milioni di euro più una contropartita (anche qui si parla di Valietti e Pinamonti). La priorità va a Nainggolan, poi Barella e Politano: l’Inter si dà da fare.