Napoli, altra beffa: non sarà testa di serie in Europa League

© foto www.imagephotoagency.it

Napoli, ko beffardo in Olanda: retrocessa in Europa League e non sarà nemmeno testa di serie per i sedicesimi di finale

Come da proverbio, oltre al danno, la beffa. La serata olandese del Napoli è senz’altro da dimenticare per tutta una serie di motivi: l’eliminazione dalla Champions League e conseguente retrocessione in Europa League; la sconfitta contro il Feyenoord per 2-1 dopo esser passati in vantaggio con Zielinski al 1’ minuto; la quarta sconfitta consecutiva nelle trasferte di Champions League dopo Manchester, Donetsk e Madrid. A cui si aggiunge un motivo procedurale in vista di lunedì prossimo, giorno in cui a Nyon verranno sorteggiati gli accoppiamenti degli ottavi di finale della Champions League e dei sedicesimi di finale dell’Europa League. 

Il Napoli, infatti, non sarà testa di serie negli accoppiamenti dei sorteggi dei sedicesimi a Nyon. Ciò è dovuto al risultato maturato a Rotterdam, un 2-1 decisivo anche per le sorti della squadra allenata da Sarri in vista dell’Europa League. Le sedici teste di serie, infatti, sono composte dalle formazioni che hanno vinto i rispettivi gironi di Europa League più le quattro migliori terze della fase a gironi della Champions League. Tra queste, infatti, sono retrocesse in Europa League, oltre al Napoli, Cska Mosca, Celtic, Atletico Madrid, Sporting Lisbona, Spartak Mosca, RB Lipsia e Borussia Dortmund. Tuttavia, in virtù del 2-1 maturato nei minuti finali a Rotterdam, il Napoli ha perso lo status tra le migliori quarte guadagnando solo 6 punti nel girone e finendo dietro a Cska Mosca (9 punti), Sporting Lisbona (7), Atletico Madrid (7) e RB Lipsia (7), che saranno appunto le altre quattro teste di serie nella composizione dei sedicesimi di finale.