Napoli, senti Higuain: «Non cambierò mai idea su quei 3 anni. Inter? Sfida dura»

© foto www.imagephotoagency.it

Gonzalo Higuain prova a distendere gli animi dopo le polemiche seguite all’esultanza in Napoli-Juventus – 7 dicembre, ore 16.35

Nuove dichiarazioni da parte di Gonzalo Higuain a “Sky Sport“. Il Pipita ha parlato del confronto con l’Inter in programma sabato sera all’Allianz Stadium: «Sorteggio Champions? Non mi aspetto nulla. Se una squadra vuole vincere deve affrontarle tutte, l’avversario è indifferente. Inter? Affronteremo un avversario ostico e sarà battaglia ma speriamo di prendere questo primato per poi aspettare il risultato di Napoli. Speriamo di fare una grandissima partita e di portare a casa 3 punti per la lotta Scudetto. Icardi? Sarà una sfida dura ma non giochiamo solo io e lui, la partita si vince col gruppo. Come finisce Juve-Inter? Speriamo con una vittoria della Juve. Le parole di Messi? Ho solo voglia di andare in Nazionale e le parole di un calciatore come lui mi danno soltanto soddisfazione».

Napoli, senti Higuain – «Non cambierò mai idea su quei 3 anni: tifosi fantastici» – 7 dicembre, ore 15.55

I tifosi del Napoli non gli hanno perdonato il passaggio alla Juventus, il tradimento per la rivale di sempre. Gonzalo Higuain non ha mai mancato di fare dei distinguo: non ce l’ha mai avuta con i tifosi che a lungo lo hanno idolatrato e coccolato. Nel suo mirino è finito esclusivamente il presidente De Laurentiis, ma questa è un’altra storia. L’esultanza al San Paolo di venerdì scorso dopo il gol con la maglia bianconera è la prova che quella con il Napoli è una storia chiusa.

Chiusa sì, ma non dimenticata. Lo ha ribadito lo stesso Higuain in un’intervista ai microfoni di Sky Sport: «Io non cambierò mai idea sui tre anni di Napoli, i tifosi del Napoli sono stati fantastici. Poi ognuno è libero di esprimere come vuole il proprio dissenso». A chi gli chiede va se secondo lui il rapporto con i tifosi azzurri potrà un giorno tornare come un tempo, il Pipita ha risposto: «Questa è una domanda che devi porre ai tifosi del Napoli…»