Napoli-Salisburgo, conferenza Ancelotti: «L’ambiente è sereno ma temo le loro ripartenze»

ancelotti
© foto www.imagephotoagency.it

La conferenza stampa di Carlo Ancelotti in vista di Napoli-Salisburgo, il match di andata degli ottavi di Champions League

Nella tarda mattinata di oggi si è svolta l’attesa conferenza stampa di Carlo Ancelotti in vista di Napoli-Salisburgo, match di andata degli ottavi di Europa League.
Al centro tecnico di Castel Volturno, il tecnico emiliano si è presentato insieme al centrocampista polacco Piotr Zielinski. Dopo la brutta scoppola rimediata nel match di campionato contro la Juventus, gli azzurri ripartiranno dall’Europa League per non perdere il treno verso l’ultimo obiettivo concreto della stagione: «L’ambiente è sereno e concentrato – ha esordito Ancelotti al microfono dei cronisti – vedo la squadra consapevole, sa quello che deve fare ma ovviamente è una gara diversa da quella con la Juve e per quello ci prepariamo sapendo che non è decisiva. Gli austriaci aggrediscono sul campo e giocano in verticale, tengono anche ritmi altissimi, dovremo farci trovare pronti».

Il tecnico della squadra partenopea vuole arrivare fino in fondo alla competizione anche se il lotto delle concorrenti è di primissima qualità: «Ci sono squadre molto competitive, squadre da Champions come Arsenal, Chelsea, Siviglia, Valencia anche se per l’Europa League cambia l’attenzione dei media ma per noi cambia poco. Basta vedere gli ultimi vincitori, United, Atletico, top club». Dopo il rigore sbagliato contro la Juve, Ancelotti ha lanciato un messaggio di sostegno ad Insigne: «Non ho parlato con lui ma si sa che solo chi li tira può sbagliarli, lui s’è preso la responsabilità e continuerà a prendersela..».

Poi lancia un avvertimento ai propri giocatori mirato a non sottovalutare le qualità degli avversari di domani: «Sicuramente dovremo approfittare del fattore campo ma servirà soprattutto intelligenza perché loro giocano aggressivi in avanti, e sanno sfruttare il contropiede. Saremo noi a comandare il gioco ma facendo attenzione dietro per evitare sorprese».

Le parole di Zielinski in conferenza stampa

Anche Piotr Zielinski, intervenuto in conferenza stampa, ha posto l’accento sui rischi del match contro il Salisburgo: «Dovremo essere concentrati e non sottovalutarli perché è un’ottima squadra. Sono soddisfatto del mio stato di forma anche se posso ancora crescere. La Juve ? Mi dispiace per il risultato ma quello va spesso al di là della prestazione. Contro il Salisburgo dovremo limare i piccoli errori determinanti». Poi un accenno anche suo futuro: «Sto bene a Napoli e volentieri resterei altri cinque anni».