Neymar, il Barca fa la guerra al Psg: «No al transfer finché non vediamo i 222 milioni»

neymar
© foto www.imagephotoagency.it

Nuova puntata della telenovela legata al trasferimento record di Neymar dal Barcellona al Psg. I blaugrana hanno negato il transfer ai parigini

Nuovo episodio nella saga di mercato che vede protagonista Neymar, passato al Psg dal Barcellona per la cifra record di 222 milioni di euro. Il club catalano, che non ha digerito affatto l’atteggiamento spregiudicato del club parigino tradottosi nel pagamento della clausola rescissoria, sta facendo di tutto per rovinare la festa ai francesi. Come riportato dalla stampa spagnola, infatti, dopo aver saltato la prima gara della Ligue 1, Neymar potrebbe dover guardare i suoi compagni dalla tribuna anche nella seconda di campionato.

Il motivo? L’ostruzionismo del Barcellona, che ha deciso di negare il transfer al Psg nell’attesa che il bonifico da 222 milioni di euro compaia “fisicamente” sul proprio conto. L’assegno consegnato dal Psg al Barcellona la scorsa settimana è stato già depositato, ma trattandosi di cifre stratosferiche le banche hanno bisogno dei cosiddetti “tempi tecnici” per completare l’operazione. Da qui la decisione del Barcellona di prendere la palla al balzo e di temporeggiare il più possibile al grido di “pagare moneta, vedere cammello“. A farne le spese, dunque, potrebbero essere i tifosi del Psg, che si auguravano di vedere in campo il loro nuovo idolo nella sfida del 13 agosto contro il Guingamp.