Parma, D’Aversa: «Rosa corta davanti e dietro, ma l’obiettivo è vicino»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Parma, Roberto D’Aversa, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Chievo

Partita sulla carta abbordabile per il Parma, che domani pomeriggio sarà ospite in casa del Chievo già retrocesso. Un impegno che però gli uomini di D’Aversa faranno bene a non sottovalutare, alla luce dello scivolone della Lazio osservato lo scorso weekend. Una vittoria regalerebbe punti salvezza preziosissimi ai crociati, che metterebbero una seria ipoteca sulla loro permanenza in Serie A.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, Roberto D’Aversa ha presentato così la sfida: «Domani sarà fondamentale interpretare al meglio la gara contro un avversario che merita rispetto e non va sottovalutato. Loro giocheranno spensierati e hanno dei giovani interessanti come Vignato. Ma quello contro il Chievo sarà il nostro primo match-ball: abbiamo la possibilità di centrare il nostro obiettivo stagionale e dobbiamo sfruttarla, anche se da fastidio non poterla affrontare con la rosa al completo».

Il tecnico del Parma ha poi aggiunto: «Biabiany, Grassi e Gagliolo non ci saranno. Speravo di recuperare Inglese in avanti, ma purtroppo non potrà essere dei nostri. La coperta è corta sia davanti che dietro, ci sono difficoltà numeriche a causa dei tanti assenti. Periodo difficile? Nessun problema fisico o mentale, nel girone d’andata è stato fatto qualcosa di straordinario per la rosa che abbiamo, proveniente dalla Serie B. Per questo non dobbiamo dimenticare da dove siamo partiti».