Connettiti con noi

Atalanta News

Piccoli: «In estate dovevo partire, poi Gasperini mi ha convinto»

Pubblicato

su

Dal possibili addio in estate alle parole di Gasperini, Piccoli si racconta

In un’intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport, Roberto Piccoli racconta la sua estate all’Atalanta e i suoi primi gol in nerazzurro,

DALL’ADDIO ALLA PERMANENZA – «È stata un’estate piena di dubbi, di situazioni. All’inizio pensavo dovessi andare a Spezia o altrove, poi Gasperini mi ha tenuto sotto osservazione»

PAROLE GASPERINI – «Mi ha detto che secondo lui ero pronto per rimanere, perché ci sono tre competizioni importanti e potevo dargli una grossa mano.Ci siamo parlati, anche un bel po’ perché c’è un ottimo rapporto, ci confrontiamo senza passare da procuratori o altro. Dopo aver fatto il punto anche con il presidente Percassi, ho deciso di restare»

LA DATA DA RICORDARE – «L’ultima, il gol vittoria con il Torino. Ma ce ne sarebbe stata un’altra di data, a San Siro con l’Inter, partita bellissima finita 2-2 ma mi hanno annullato il gol del 3-2 al 90’: sarebbe stato il mio fiore all’occhiello. Non ci penso più. Guardo al presente».