Dopo Pirlo e Kakà anche Nocerino: l’Italia saluta l’America

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Nocerino ha annunciato la fine della sua avventura in Florida

Gli emigrati del pallone stanno togliendo le tende dalla terra promessa. Gli Usa hanno smesso di esercitare il loro fascino? Gli ingaggi milionari non attirano più come un tempo? Nessuna delle due. Semplicemente il tempo passa, per tutti. Ecco perché dopo Ricardo Kakà e Andrea Pirlo, a lasciare la MLS sarà anche Antonio Nocerino. Se per il brasiliano, però, non è ancora detta l’ultima parola (si parla di un ritorno in patria) ed è invece ormai certo che il bresciano appenderà le scarpette al chiodo, Nocerino a lasciare il calcio non ci pensa proprio.

Lo ha chiarito lo stesso giocatore con un post su Instagram: «Grazie Orlando City per questi due anni. Vi ringrazio per questa opportunità. E voglio ringraziare tutti i tifosi per l’affetto e tutte le persone che ho conosciuto in questi due anni che mi hanno fatto sentire come a casa. Ora ho bisogno di pensare al mio futuro, che sarà molto probabilmente ancora su un campo da calcio. Insieme alla mia famiglia decideremo quale sarà la migliore opportunità per noi. Con affetto, Antonio».