Precedenti Juventus-Real e Barcellona-Roma, il passato aiuta le italiane – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Cosa dicono i precedenti in Champions League tra Juventus-Real Madrid e Barcellona-Roma?

L’urna di Nyon ha estratto gli accoppiamenti dei quarti di finale: Barcellona-Roma, Juventus-Real Madrid, Siviglia-Bayern Monaco e Liverpool-Manchester City. Per la Juventus si tratta della prima volta dopo Cardiff e il 4-1 in finale di Champions League 2017. Una grande classica del calcio europeo che curiosamente ha sempre visto soccombere i bianconeri nella sfida secca, costate due finali di Champions alla bacheca bianconera. Ma nelle gare a doppio turno i precedenti sono favorevolmente tutti per i bianconeri. Per la Roma, invece, lo score dei precedenti contro il Barcellona appare in equilibrio: una vittoria, una sconfitta e due pareggi.

Precedenti Juventus-Real Madrid: solo dolori in gara secca, ma nel doppio confronto…

Sconfitta nella Coppa Campioni 1961/62 e nel 1986/87, vittoria nel doppio turno di Champions League 1995/96 con la rimonta targata Del Piero e Padovano al Delle Alpi dopo il gol di Raul al Bernabeu. Sconfitta in finale nel 97/98 con il gol di Mijatovic, vittoria in semifinale di Champions League 2002/2003 con il 3-1 finale targato Del Piero, Trezeguet e Nedved. Il gol di Zalayeta, invece, a decidere il doppio confronto del 2004/2005, ancora una volta bianconero. Nel 2008/2009 il grande ritorno della Juventus nella fase a gironi. E, per concludere, l’appuntamento di Cardiff in finale 2016/2017 e la sconfitta in gara secca: nel 2014/2015 invece il gol di Morata al Bernabeu fece staccare ai bianconeri il pass per la finale di Berlino, poi persa contro il Barcellona.

Precedenti Barcellona-Roma: giallorossi alla prova del Camp Nou 

Sono 4 in tutto i precedenti tra Roma e Barcellona e lo score appare in netto equilibrio. Con una ponderazione di base: sono pochi gli incontri recenti tra le due formazioni nel momento in cui il Barcellona è salito prepotentemente ai vertici del calcio mondiale. La Roma successiva allo Scudetto targato Capello incontrò il Barcellona nella seconda fase a gruppi della Champions League 2001/2002: finì 1-1 al Camp Non con gol di Panucci e 3-0 secco all’Olimpico con Emerson, Montella e Tommasi. Roma imbattuta anche nel terzo precedente, vale a dire il match nella fase a gruppi del 2015/2016 con l’euro gol di Florenzi a centrocampo per l’1-1. Nella gara del Camp Nou, invece, la Roma di Garcia crollerà sotto i colpi dei blaugrana per 6-1. Ed è proprio quest’ultimo precedente a non far sperare i tifosi giallorossi, che affronteranno la prima sfida in terra catalana.