Probabili formazioni Everton-Atalanta: Gasperini recupera Caldara, Rooney riposa

Iscriviti
atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Everton-Atalanta: Gasperini pensa a Palomino se Caldara non recupera, gli inglesi in campo senza Rooney

Stasera al Goodison Park di Liverpool si giocherà Everton-Atalanta, sfida valevole per la quinta giornata del girone E di Europa League. La partita, in programma alle 21.05, sarà arbitrata dal danese Jakob Kehlet e vedrà le due squadre presentarsi con umori totalmente opposti. Rooney e compagni, infatti, sono già matematicamente eliminati dalla competizione, avendo raccolto un solo punto nelle precedenti quattro partite, mentre la squadra di Gasperini potrebbe centrare il passaggio ai sedicesimi con un turno di anticipo.

Situazione impronosticabile alla vigilia della competizione, ma grazie a 2 vittorie, 2  pareggi e neanche una sconfitta la Dea si ritrova in testa al gruppo con 8 punti, a parimerito con il Lione e seguita dall’ Apollon Limassol, a quota 3. L’Everton, come detto, è già fuori dai giochi, fermo a 1 solo punto quando mancano 2 partite alla fine della fase a gironi. Per proseguire il cammino europeo stasera ai nerazzurri basterebbe dunque un pareggio contro gli inglesi e forse anche una sconfitta potrebbe far strappare il pass per i sedicesimi, nel caso in cui il Lione riuscisse a rubare almeno un punto ai ciprioti del Limassol. All’andata finì con un netto 3-0 per i bergamaschi, il che fa ben sperare i tifosi che dopo ben 27 anni di digiuno europeo vogliono continuare a sognare.

QUI EVERTON – Reduce da un deludente pareggio per 2-2 contro il fanalino di coda Crystal Palace, la squadra di Liverpool vuole rialzare la testa e dare segnali all’ambiente e ai tifosi, sicuramente non soddisfatti né del sedicesimo posto in Premier, né dell’eliminazione dalla coppa europea. La squadra di Unsworth si presenterà decimata dai tanti infortuni, tra cui spicca il nome Barkley e dovrà rinunciare anche a Schneiderlin (squalificato). Data già la certa eliminazione, inoltre, troveranno spazio anche giocatori che fino ad ora sono stati in ombra, lasciando rifiatare quelli che solitamente sono titolari, Rooney su tutti. Largo quindi ad un 4-2-3-1 composto da Holgate, Keane, Williams e Baines davanti a Pickford. In mediana troveranno un posto Besic e Gueye dietro a Lennon, Sigurdsson e Lookman. L’unica punta sarà Calvert-Lewin.

QUI ATALANTA – Qualche dubbio invece per il 3-4-1-2 di Gasperini, che spera di recuperare in extremis Caldara, ma dovrà rinunciare sicuramente a Spinazzola. Nel caso in cui il centrale non dovesse farcela spazio a Palomino a fianco di Toloi e Masiello. Castagne invece dovrebbe prendere il posto dell’esterno sinistro. Completano il centrocampo De Roon e Freuler al centro, con Hateboer che dovrebbe occupare la fascia di destra. Il reparto avanzato sarà composto dal Papu Gomez e Petagna, supportati dal trequartista Cristante. Panchina dunque per il diffidato Ilicic, pronto ad entrare a gara in corso in caso di necessità. Il tecnico piemontese chiede ai suoi di accantonare la sconfitta per 2-0 di pochi giorni fa a San Siro contro l’Inter e di dimostrare una reazione importante per le sorti della stagione.

Everton-Atalanta, le probabili formazioni

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Holgate, Keane, Williams, Baines; Besic, Gueye; Lennon, Sigurdsson, Lookman; Calvert-Lewin. Allenatore: David Unsworth

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Cristante; Gomez, Petagna. Allenatore: Gian Piero Gasperini