Juventus-Real Madrid, la Uefa indaga su Buffon: i motivi

Iscriviti
buffon espulsione real madrid-juventus arbitro oliver
© foto www.imagephotoagency.it

La Uefa indaga su Gigi Buffon: doppio procedimento disciplinare per il portiere della Juventus, uno per l’espulsione e l’altro per lo sfogo post-Real Madrid contro l’arbitro Oliver

Real Madrid-Juventus ha lasciato strascichi e Gianluigi Buffon potrebbe pagarne le conseguenze. L’espulsione e lo sfogo post-partita contro l’arbitro inglese Oliver ha portato la Uefa ha aprire una doppia indagine sul portiere e capitano della Juventus, che ha contravvenuto «ai generali principi di buona condotta». Sono infatti due i procedimenti disciplinari aperti nei confronti del numero 1 bianconero, espulso nel finale per le veementi proteste dopo l’assegnazione del rigore che ha permesso ai blancos di qualificarsi alle semifinali.

Buffon si è lasciato andare a vibranti proteste dopo il contatto tra Benatia e Lucas Vazquez, sanzionato con il penalty da Thomas Oliver. Ma non solo: nel post-partita, ai microfoni della stampa, il portierone bianconero ha scatenato la sua furia verbale: «Non so se lo ha fatto per mancanza di personalità, ma un essere umano non può decretare così l’uscita di una squadra. Uno così al posto del cuore ha un bidone dell’immondizia. Se uno non si sente all’altezza di arbitrare certe gara è meglio che stia in tribuna con la famiglia a mangiare le patatine. Voglio dire che il Real Madrid tra andata e ritorno ha meritato, ma l’arbitro doveva avere la sensibilità per capire il disastro che stava facendo». Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, la posizione del numero 1 verrà valutata dalla commissione disciplinare dell’Uefa il prossimo giovedì 31 maggio 2018.