Roma, anniversario speciale. 10 anni fa il successo sull’Inter di Mourinho – VIDEO

Iscriviti

Roma, giornata di anniversario speciale. 10 anni fa la storica vittoria in campionato contro l’Inter di Mourinho firmata De Rossi-Toni

Una decade. Due lustri. 10 anni. Tanto è passato da quel 27 marzo del 2010, giornata in cui la Roma si portò a casa lo scalpo dell’Inter di Mourinho che, da lì a poco, avrebbe conquistato Europa e mondo. Era un normale sabato pomeriggio di inizio primavera, nella Capitale. I giallorossi di Ranieri venivano da una lunghissima rincorsa fatta di tanti risultati positivi, utili per portarsi a -4 dai nerazzurri. Insomma, è una gara in cui ci si doveva giocare il tutto per tutto. O la vittoria, o addio ai pochi sogni scudetto.

Al minuto 17 la prima svolta della gara. Colpo di testa di Burdisso, Julio Cesar pasticcia, De Rossi si avventa sul pallone e regala il vantaggio. Pubblico impazzito, DDR ancora di più: corsa sfrenata a tutto campo, un bacio alla maglia e uno al parastinco con un disegno personalizzato. I minuti scorrono, la tensione sale. A metà ripresa pareggia Milito (azione partita da 3 giocatori dell’Inter in fuorigioco) e il pubblico capitolino si ammutolisce. Ma con la testaccina Roma di Ranieri, quell’anno, niente era perduto. Dopo 7 minuti Toni raccoglie un pallone in area, si gira e fulmina Julio Cesar. È il tripudio. Totti entra in campo per gli ultimi 5 minuti (rientrava da un infortunio) e aiuta la squadra a mantenere il possesso. Non senza brividi: al 50° della ripresa Milito coglie un palo clamoroso e, il capitano giallorosso dichiarerà a fine match: «Ho perso 10 chili…». Triplice fischio, la Roma è a -1. La speranza tricolore continua a vivere nei tifosi giallorossi.