La Roma dei capitani senza fascia: leader nelle Nazionali, non a Roma

strootman buffon olanda-italia
© foto www.imagephotoagency.it

Sono quattro i capitani nelle rispettive Nazionali: nella Roma però vengono dietro nelle gerarchie

La Roma dei leader, la Roma dei capitani nelle rispettive Nazionali, che però quando tornano nella Capitale fanno spesso e volentieri da gregari, costretti a rispettare una gerarchia basata sull’anzianità con la maglia giallorossa più che sull’esperienza a livello internazionale.

Capita così Kevin Strootman, sia sì il leader di una Nazionale prestigiosa come l’Olanda, ma in giallorosso debba aspettare le assenze di De Rossi, Florenzi e Nainggolan per indossare la fascia. Lo stesso vale per Edin Dzeko, capitano della Bosnia-Erzegovina, e per Alexsandar Kolarov, guida della Serbia. Alla lista dei capitani senza fascia si è aggiunto per ultimo il portiere Alisson: ha avuto l’onore di indossare il simbolo della leadership nella partita contro la Russia. Non si tratta di una scelta definitiva, visto che nelle prossime amichevoli avverrà una rotazione, ma parliamo pur sempre di un capitano del Brasile