Roma-Fiorentina, conferenza Pioli: «Conosciamo bene gli avversari, da Chiesa segnali positivi»

Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole dell’allenatore viola Stefano Pioli a ViolaChannel alla vigilia di Roma-Fiorentina che si giocherà mercoledì sera

Intervenuto ai microfoni di ViolaChannel, l’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli, ha presentato la sfida dell’Olimpico di domani contro la Roma. Lavoro sul campo e studio degli avversari attraverso i video sono state le contromisure che Pioli ha studiato per cercare di mettere in difficoltà la squadra giallorossa: «I ragazzi stanno bene – ha esordito Pioli a ViolaChannel – anche se la squadra è uscita da una partita dispendiosa come quella di domenica scorsa. Quelli che sono stati disponibili domenica scorsa ci saranno anche domani».

Inevitabile la domanda sulle condizioni di Federico Chiesa che è tornato disponibile ed è stato incluso nella lista dei convocati: «Federico – ha dichiarato il tecnico gigliato – sta dando segnali positivi ed è disponibile per essere convocato».

Parlando di Roma, la mente torna al 7-1 di Coppa Italia che i giallorossi vorranno vendicare: «Ogni partita fa storia a sé – chiosa Pioli – conosciamo benissimo i nostri avversari, sono tecnici e fisici e li aspettiamo molto determinati. Cercheremo di fare la miglior prestazione possibile per vincere».

Poi il tecnico viola ha ricordato i trascorsi con Ranieri sulla panchina quando militava con la maglia viola: «Ho un buonissimo ricordo di lui, è molto preparato e sa gestire i rapporti individuali e di squadra. Avevo già 27-28 anni e mi sono proprio ispirato da lui nel voler far l’allenatore».