Roma-Juventus 0-0: pagelle e tabellino

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Roma-Juventus, 37ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

RomaJuventus 0-0, partita dell’Olimpico tutt’altro che spettacolare ma che basta ai bianconeri per laurearsi aritmeticamente campioni d’Italia, nonostante la vittoria ottenuta dal Napoli sul campo della Sampdoria. Quattro punti di vantaggio che, ad un turno dal termine del campionato, certificano il settimo scudetto consecutivo della Juventus. Espulso Nainggolan nella ripresa per doppia ammonizione, evento che ha attutito la spinta di una Roma che fino a quel momento si era complessivamente lasciata preferire ai bianconeri.

Roma-Juventus 0-0: pagelle e tabellino

Roma (4-3-3): Alisson 6, Florenzi 6, Fazio 6.5, Juan Jesus 6.5, Kolarov 6, Lo. Pellegrini 6 (28′ st Gonalons s.v.), De Rossi 6.5 (37′ st Strootman s.v.), Nainggolan 5; Under 6.5 (36′ st Schick s.v.), Dzeko 5, El Shaarawy 5.5. A disposizione: Skorupski, Lobont, Capradossi, Gerson, Silva, Manolas, Luca Pellegrini. Allenatore: Di Francesco

Juventus (4-2-3-1)Szczesny 6; De Sciglio 6, Barzagli 6, Rugani 6.5, Alex Sandro 5.5; Matuidi 6, Pjanic 5.5; Bernardeschi 6.5 (22′ st Douglas Costa 6), Dybala 6.5, Mandzukic 5 (36′ st Bentancur s.v.); Higuain 5. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Howedes, Lichtsteiner, Asamoah, Marchisio, Sturaro. Allenatore: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Paolo Tagliavento di Terni
NOTE: ammoniti Pjanic, Alex Sandro; espulso Nainggolan per doppia ammonizione

Roma-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Copione della ripresa orientativamente immutato rispetto a quanto si era visto nella prima frazione, con la Roma che si lascia preferire alla Juventus, pur non creando chissà quali occasioni da gol. Chiave di svolta dopo ventitré minuti: Nainggolan si fa espellere per doppia ammonizione, da quel momento la Juventus controlla agevolmente la situazione.

47′ – Fischio finale: Roma-Juventus 0-0

45′ – Due minuti di recupero

43′ – La Roma in inferiorità numerica non ne ha più per impensierire la Juventus, che si avvicina alla conquista dello scudetto

40′ – Serpentina di Dybala in piena area di rigore, intervento deciso ma corretto di Juan Jesus in opposizione all’argentino

37′ – Sostituzione Roma: Strootman per De Rossi

36′ – Alta la conclusione di Douglas Costa. Nella Roma Schick per uno stremato Under, nella Juventus Bentancur per Mandzukic

34′ – Juventus che in superiorità numerica può agevolmente gestire la situazione: le basta un pareggio per laurearsi aritmeticamente campione d’Italia

32′ – Higuain si ritaglia lo spazio per concludere, palla che sbatte su Juan Jesus

28′ – Di Francesco rinforza la fase difensiva: Gonalons per Pellegrini

27′ – Cross di Florenzi, palla appena alta per El Shaarawy

26′ – Sugli sviluppi conclusione sbilenca di Pjanic

25′ – La punizione dello stesso Dybala termina in corner, deviata dalla barriera giallorossa

24′ – Espulso Nainggolan! Il belga già ammonito entra in ritardo su Dybala, Tagliavento ravvede gli estremi per la concessione del cartellino rosso

22′ – Sostituzione Juventus: Douglas Costa per Bernardeschi

20′ – Sinistro di Kolarov deviato da Pjanic: il pallone s’impenna e termina in corner, sugli sviluppi Szczesny blocca agevolmente la debole conclusione di Pellegrini

18′ – Splendido il tacco di Under per Florenzi, l’esterno giallorosso in corsa non riesce a trovare Dzeko

15′ – Possesso palla prolungato della Juventus che però non trova sfoghi, l’unico in grado di accendersi al momento sembra essere Dybala

11′ – De Rossi in profondità per Dzeko, uscita di Szczesny che però si perde il pallone, la Juventus si salva

10′ – Doppia chiusura in scivolata di De Rossi, provvidenziale il capitano giallorosso

9′ – Punizione per la Roma dalla destra: Florenzi lungo per Dzeko che prova a rendere giocabile il pallone, situazione vanificata

5′ – Roma che prova a ritrovare l’intensità messa in campo nella prima frazione di gara

3′ – Rete annullata per fuorigioco a Dybala: la soluzione dell’argentino era di eccellente fattura tecnica

1 – Si riparte: via al secondo tempo di Roma-Juventus

SINTESI PRIMO TEMPO – Frazione di gara non particolarmente spettacolare: la Roma si è lasciata preferire per attitudine, proiezione offensiva e freschezza atletica, contro una Juventus visibilmente sulle gambe. Poche occasioni, regna ancora l’equilibrio.

45′ – Si va all’intervallo senza recupero: Roma-Juventus 0-0

44′ – Punizione battuta dal solito Kolarov, palla sull’esterno della rete

43′ – Nainggolan soffia il pallone a Bernardeschi con un intervento deciso, sul break della Roma Alex Sandro è costretto al fallo da ammonizione per arginare la corsa di Under

41′ – Higuain prova a passare su Fazio ma si stoppa sul corpo dell’argentino, transizione Roma e rasoterra di Pellegrini, deviazione in calcio d’angolo

38′ – Tentativo di Bernardeschi, che rientra verso il centro e calcia con il suo mancino: palla in angolo

37′ – Lento il giro-palla della Juventus, la Roma può controllare con ordine

34′ – Bel taglio di Dybala che riceve da Matuidi e calcia in diagonale, strozzando troppo il tiro

31′ – Kolarov per El Shaarawy che lascia scorrere la palla e tenta il tunnel su Barzagli, che si oppone come può

28′ – De Rossi per Florenzi che si era lanciato negli spazi, manca la precisione nell’ultimo passaggio ad una Roma che sta attaccando molto più di quanto stia riuscendo alla Juventus

26′ – Occasione Roma: Under punta Barzagli e calcia sul primo palo, è ancora Rugani ad opporsi. Nulla di fatto sulla successiva conclusione di Pellegrini

24′ – El Shaarawy chiamato in causa dai suoi compagni: cross per Dzeko, anticipato sul tempo da Rugani

20′ – Juventus che dopo un avvio di gara complesso prova a guadagnare qualche metro di campo

17′ – Under propizia la sovrapposizione di Florenzi, Dzeko è appena in ritardo sul cross

14′ – Sponda di Dzeko per El Shaarawy, il bosniaco viene contrastato da Barzagli in piena area bianconera: nulla di fatto

10′ – Altra chance per la Roma: break di Nainggolan e sinistro impreciso dal limite dell’area di rigore

9′ – Juventus che prova a trovare le misure al suo 4-2-3-1 evidentemente offensivo

8′ – Pellegrini per Dzeko, controllo del bosniaco e conclusione che da posizione favorevole non trova lo specchio della porta

4′ – Roma che prova a passare a destra con Under: Rugani in uscita lo contiene

1′ – Fischio d’inizio: via a Roma-Juventus. Problemi nel riscaldamento per Khedira: in campo Matuidi

Roma già qualificata alla prossima edizione della Champions League nella giornata di ieri, in concomitanza della clamorosa sconfitta interna rimediata dall’Inter con il Sassuolo, alla Juventus invece basta un punto per l’aritmetica certezza dello scudetto, oramai strappato al Napoli di Sarri. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti in tempo reale su Roma-Juventus. Scelte ufficiali: nella Roma non ce la fa Manolas, gioca Juan Jesus in coppia con Fazio al centro della difesa. In avanti ci sono Under ed El Shaarawy con Dzeko. Nella Juventus spazio a De Sciglio sul versante destro difensivo in luogo dello squalificato Cuadrado, gioca Bernardeschi a sorpresa nel pacchetto offensivo.

Roma-Juventus: formazioni ufficiali

Roma (4-3-3): Alisson, Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov, Pellegrini, De Rossi, Nainggolan, Cengiz Under, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, Barzagli, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Bernardeschi, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri

Roma-Juventus: probabili formazioni e pre-partita

La difesa giallorossa ruota intorno al pieno recupero di Manolas: non dovesse farcela, spazio a Juan Jesus dal primo minuto. Rientrano tra i convocati Strootman e Perotti, ma fiducia dall’inizio a Pellegrini ed El Shaarawy. Juventus che deve sostituire Cuadrado, squalificato ed impiegato nelle ultime gare da esterno basso: al suo posto Lichtsteiner. In avanti potrebbero trovare spazio sia Dybala che Higuain.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Higuain, Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri

Queste le considerazioni espresse dall’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco alla vigilia della sfida dell’Olimpico: «Teniamo tantissimo al terzo posto. Sarà una partita delicata. Noi dobbiamo migliorare nei match in casa e avere più continuità. Abbiamo un obiettivo importante da raggiungere, la Juve dimostra che l’importante è dare continuità alle prestazioni. Noi, ad esempio, abbiamo perso troppi punti in casa, loro invece costruiscono gli scudetti con i punti casalinghi. E poi sono un esempio per quanto riguarda l’approccio alle partite, le trattano tutte allo stesso modo. Il mio obiettivo è quello di far tornare l’Olimpico un fortino».

Così invece il tecnico bianconero Massimiliano Allegri: «Ai ragazzi ho detto che se vogliono una settimana in più di vacanza devono vincere lo scudetto domani. Può far comodo visto che molti di loro hanno il Mondiale. De Laurentiis? Lui è il presidente e può dire ciò che vuole, ma indipendentemente da questo credo che ci voglia molto equilibrio, nel calcio come in tutte le cose, per iniziare un processo di civilizzazione di tutto l’ambiente. Siamo responsabili di ciò che successe, milioni di bambini che approcciano allo sport ci guardano».

Roma-Juventus: i precedenti del match

Sono ottantatré i precedenti disputati all’Olimpico da Roma e Juventus, segno più ricorrente è l’1: trentuno le vittorie dei giallorossi contro i ventisette pareggi e le venticinque affermazioni ospiti. Ultima delle quali avvenuta nel 2014, con il risultato di 0-1, quando a decidere la contesa fu proprio l’ex Osvaldo negli ultimissimi minuti.

Roma-Juventus: l’arbitro del match

Dirige Paolo Tagliavento, fischietto classe 1972 appartenente alla sezione di Terni. Due precedenti stagionali con la Roma, entrambi in trasferta, sul campo proprio della Juventus nella gara d’andata, in occasione della sconfitta con il risultato di 1-0, poi al trentaquattresimo turno sul campo della Spal (0-3). Per la Juventus l’unico precedente è dato proprio dallo scontro diretto dell’andata.

Roma-Juventus Streaming: dove vederla in tv

Roma-Juventus sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.


Leggi anche: DIRETTA GOL SERIE A: I RISULTATO IN TEMPO REALE