Roma, Montali: “Totti? Solamente una battuta”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Sky Sort 24, Gian Paolo Montali, dirigente e coordinatore delle risorse umane della Roma, ha fatto chiarezza sul presunto screzio che c’è stato oggi a Marassi tra Totti e Ranieri al momento dell’ingresso in campo del numero “10” giallorosso al 90′: “Francesco è un giocatore straordinario ed un attore nato, penso che quando finirà  farà  il dirigente della Roma e l’attore. Quella di oggi era sicuramente solo una battuta, fatta in modo simpatico e scherzoso. Sottovalutiamo il malumore? Alla Roma non viene sottovalutato niente. Totti si sta comportando in maniera esemplare, da grande capitano, si allena in maniera eccezionale, chiaro che vorrebbe sempre fare di più. Sorrisi carenti a Trigoria? Francesco mi ha detto che la battuta era riferita alla sua tristezza personale, credo sia una cosa da rispettare. Abbiamo fatto comunque gli stessi punti dell’anno scorso, speriamo in un girone di ritorno straordinario. Quando inizieremo a vincere fuori casa faremo il salto di qualità . Come sta Mexes? Il nostro allenatore è molto preciso. Non fa nulla senza avere l’ok del medico. Nello spogliatoio il medico diceva che rischiava e quindi ha preferito sostituirlo”.