Roma, meraviglia Olsen: un weekend con Frans, il bambino malato di cuore

© foto www.imagephotoagency.it

Il portiere Robin Olsen si è reso protagonista di un gran gesto ospitando a Roma il giovane Frans, bambino affetto da una malattia cardiaca

Una malattia cardiaca, l’impossibilità di vivere una vita normale, l’intervento a cuore aperto subito la scorsa estate. Questa è la storia del piccolo Frans, undicenne svedese che ha sempre nutrito il desiderio di incontrare il suo idolo: «Il mio sogno? Quando starò meglio vorrei conoscere il portiere della nazionale» aveva chiesto poco prima di entrare in sala operatoria.

Una notizia che ha fatto il giro del paese, arrivando fino alle orecchie di Robin Olsen, portiere della Roma e della Nazionale svedese, che senza pensarci due volte ha invitato il bambino nella capitale per un weekend insieme. Così, il piccolo Frans è riuscito a coronare il suo sogno. Accompagnato dalla famiglia, il bambino ha trascorso «il weekend perfetto» in compagnia del suo idolo, per poi tornare a casa con una maglia e un pallone firmato.

Frans è stato anche ospite dello svedese all’Olimpico per la gara contro l’Udinese: dopo aver visitato gli spogliatoi, ha incontrato tutti i giocatori della Roma e Francesco Totti. Rimane forse il piccolo rammarico di non aver visto giocare il suo idolo, ormai divenuto secondo di Mirante, ma potrà comunque ricordare l’indimenticabile fine settimana trascorso con un uomo dal cuore d’oro, responsabile di un gesto meraviglioso.