Sampdoria, Giampaolo a fine gara: «Oggi perfetti, il nostro percorso continua grazie a chi è rimasto»

© foto www.imagephotoagency.it

Nell’intervista post-gara, il tecnico della Sampdoria ha analizzato la vittoria dei blucerchiati sul Sassuolo al Mapei Stadium

Una vittoria di grande spessore quella riportata sul Sassuolo di De Zerbi. La Sampdoria tiene vive le speranze di agguantare un posto in Europa nella prossima stagione, portandosi temporaneamente a 42 punti, due in meno rispetto a Torino e Atalanta appaiate al sesto e settimo posto. Un match pirotecnico quello andato in scena al Mapei Stadium, terminato 5-3 in favore dei blucerchiati.

Al termine della gara, il tecnico Marco Giampaolo ha analizzato la vittoria dei suoi in questo secondo impegno di giornata: «Oggi mi sono piaciute tante cose, soprattutto la personalità messa in campo dai ragazzi. Il fatto di andare in gol con cinque marcatori diversi è una nota molto positiva. Dispiace per il terzo gol subito, bisogna anche migliorare la ferocia nel gestire le piccole cose. I ragazzi hanno interpretato la gara alla perfezione, mi è piaciuto molto Defrel che non ha mai giocato in quella posizione. Questo tipo di calcio è vincolato dalla disponibilità dei calciatori».

Giampaolo ha quindi aggiunto: «Siamo partiti tre anni fa con un percorso lungo, oggi la Sampdoria riesce a dar continuità perché sono cresciuti quelli che sono rimasti – ha dichiarato in relazione alle numerose partenze di questi anni – Discuto sempre di questo con il club, il salto di qualità lo facciamo quando consolidiamo quelli bravi altrimenti si ricomincia sempre da capo. I ragazzi sono sempre disponibili, però lo step finale non so se riusciamo a farlo. I Linetty, i Praet, ragazzi che vengono da lontano e che oggi sono calciatori diversi. È chiaro che il lavoro ti permette di consolidare le conoscenze, bisogna dare l’ultima pennellata a quel quadro».