Sampdoria, Palombo: «Possiamo battere la Juventus. Su Pirlo..»

© foto Valentina Martini

Il collaboratore tecnico della Sampdoria, Angelo Palombo, ha parlato della sfida contro la Juventus e della sua esperienza blucerchiata

Angelo Palombo, attuale collaboratore tecnico della Sampdoria, ha parlato di vari temi ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

PIRLO – «Ci conosciamo da tanto, è un rapporto che va avanti da anni. Sono felice dell’opportunità che ha avuto, già da giocatore era avanti come piedi e come pensiero e può far bene anche come allenatore perché ha le idee chiare».

MATCH CONTRO LA JUVENTUS – «La Juve ha grandi campioni, lui è un ragazzo intelligente e al di là della tattica sarà una gara dura. Faranno una partita d’attacco, ci attaccheranno alti e noi dovremo esser bravi a saltare la loro prima pressione. Ha grandi idee, proprio come da calciatore. Comanderà il gioco e avrà un calcio propositivo. La Sampdoria di Ranieri però può battere la Juve, perché è una squadra tosta con una mentalità importante».

PERCORSO ALLA SAMPDORIA – «Quando ho smesso non ero pronto a fare l’allenatore, i primi due anni sono stati difficili».

FUTURO – «Io prossimo tecnico della Sampdoria? Ogni allenatore vorrebbe allenare una squadra così, a maggior ragione per me sarebbe un sogno. Mi piacerebbe partire con una prima squadra, ma un po’ di gavetta può far bene. Ho la fortuna di lavorare con Ranieri, gli ruberò qualche segreto, poi vedremo il prossimo anno».