Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Panconi: «Non abbiamo incontrato investitori»

Pubblicato

su

Sampdoria

Le parole del membro del cda della Sampdoria Panconi: «Sulla cessione, aspettiamo, restando concreti e realisti»

Gianni Panconi, membro del CdA della Sampdoria, ha parlato a Il Secolo XIX, facendo il punto sulla questione della cessione del club. Le sue parole:

POTENZIALI ACQUIRENTI – «La cena si è svolta nelle sale egizie, con oltre 300 invitati tra dirigenti di club, fondi di caratura mondiale, banche, televisioni… Noi e lo spezia, con il presidente Platek, abbiamo rappresentato la Liguria. Abbiamo ricevuto tante manifestazione di apprezzamento e di simpatia per la Sampdoria, per la maglia blucerchiata. Non abbiamo incontrato nessun potenziale investitore o acquirente. Però qualche biglietto da visita lo abbiamo scambiato…».

CESSIONE – «Dando tutti il massimo. Lanna, primo calciatore della Sampdoria a essere presidente, con grandi valori umani e professionali. Bosco, per me un fratello, bene prezioso per la società. Romei, che ringrazio di essere tornato, ha avuto grandi meriti nel suo primo ciclo ed è un riferimento certo. Senza dimenticare i dipendenti, i collaboratori e i fornitori. Questo CdA ha obiettivi precisi che non cambiano. Il primo, la salvezza, è stato raggiunto. Sull’iscrizione al prossimo campionato siamo più che tranquilli. Sulla cessione, aspettiamo, restando concreti e realisti».

TIFOSI USA – «Ci hanno fatto commuovere. Si ritrovano in una pizzeria sull’Hudson, vicino c’è un campo da calcetto dove i figli giocano in maglia blucerchiata. Ricoprono ruoli professionali apicali, portando lustro all’Italia, alla Sampdoria e a Genova. La torta con la parata di Audero nel derby l’ha fata la moglie di uno di loro».