Sassuolo, Di Francesco: «La crescita continua» | RAI

© foto www.imagephotoagency.it

Continua: «Ingenui sui gol. 31 punti grande traguardo»

Sconfitto ma contento per la prestazione Eusebio Di Francesco al termine di Napoli – Sassuolo, gara persa dai neroverdi per 3-1. Ecco il commento del tecnico degli emiliani ai microfoni della RAI: «Io da allenatore, per come lavoro io, parto dalle prestazioni: questa ci deve fare capire che il percorso di crescita continua e passa anche da queste sconfitte. Abbiamo giocato benissimo il primo tempo, non meritando lo svantaggio. Nel secondo tempo abbiamo rischiato di pareggiarla, peccato, contro una squadra molto forte come il Napoli».

CONTINUA DI FRANCESCO«Uscita di Missiroli ha causato i gol presi dalla destra? Quando si gioca contro una squadra che ha qualità le difficoltà arrivano da ogni parte, c’è anche un errore di posizione dei difensori: siamo stati ingenui, i due difensori comunque hanno fatto una ottima partita contro un certo Higuain. Tanti italiani? Contro una squadra che lascia tanti nazionali in panchina, il che dà l’idea della forza. Abbiamo tenuto testa ad una grande, dobbiamo fare crescere la nostra consapevolezza. Questa squadra ha fatto 31 punti con una partita in meno: è un grande traguardo. Dobbiamo migliorare nella concretezza e nella incisività sotto porta: concretizziamo troppo poco per quanto creiamo. Torino? Ci deve fare ripartire dopo questa sconfitta, sapendo che il Torino ha vinto ed ha in attacco un calciatore importante come Immobile, un giovane attaccante come Belotti: vogliamo fare la partita e cercheremo di portare a casa i tre punti. Come sta Missiroli? Peccato averlo perso. Valuteremo, ha un problema al flessore: starà fuori per un pochino».