Sassuolo, linea verde per ripartire: osservati Biraghi e Lo Faso

sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Ripartito dal nuovo corso Bucchi, il Sassuolo guarda ai giovani per la prossima stagione: osservati Biraghi e Lo Faso sul mercato

Addio a Eusebio Di Francesco, dentro Christian Bucchi: al Sassuolo è partita una nuova era e gli addii di Defrel e Pellegrini confermano che ci saranno delle novità. Ripartire non sarà facile, ma una volta raggiunto l’attuale apice della storia neroverde – il sesto posto del 2015-16 e la qualificazione in Europa League -, è tempo di ricominciare. E per farlo, si ripartirà dai giovani: quelli che già ci sono (Adjapong è stato “promosso” da Bucchi e giocherà molto nella prossima annata) e quelli che potrebbero arrivare. Secondo quanto riportato da “Il Corriere dello Sport”, nella seconda categoria si trovano due giocatori che hanno già approcciato la Serie A: il primo è Christian Biraghi, classe ’92 del Pescara, che completerebbe la batteria di terzini. Il secondo è Giovanni Lo Faso, classe ’98 del Palermo, osservato attentamente anche dal Monaco. Ha esordito in Serie A nell’ultima disastrata stagione dei rosanero, chiusa con la retrocessione; teoricamente il club siciliano vorrebbe ripartire da lui accanto a Nestorovski, ma l’eventuale interessamento del Sassuolo sposterebbe parecchio. Anche perché il Sassuolo è rimasto senza Defrel e Politano potrebbe andare a Firenze, rendendo necessario l’arrivo di un nuovo attaccante.