Connettiti con noi

Focus

Sassuolo voto 7,5 al 2021: l’Europa sfiorata con De Zerbi, ora un nuovo ciclo di talenti

Pubblicato

su

Il Sassuolo ha chiuso il 2021 con il record di punti nell’anno solare. Lo scorso anno ha sfiorato l’Europa, ora è ripartito

Che 2021 è stato per il Sassuolo? La formazione neroverde ha chiuso la prima parte dell’anno con uno straordinario cammino in Serie A che l’ha portato a sfiorare il sogno europeo. L’Europa, un sogno cullato e accarezzato, soprattutto nelle ultime giornate, con la Roma nel mirino. Il Sassuolo allenato da Roberto De Zerbi è arrivato all’apice del ciclo DeZerbiano chiudendo al settimo posto pari merito con i giallorossi di Fonseca ma hanno perso il treno per la Conference League a causa della differenza reti (+2 i giallorossi). Il Sassuolo avrebbe volentieri continuato con De Zerbi ma il tecnico bresciano, dopo 3 anni più che positivi, ha scelto di lasciare, accettando la sfida dello Shakhtar Donetsk. Una sfida che forse sorprende chi non lo conosce bene. Libertà è la parola d’ordine per il DeZe: l’ha trovata in neroverde, l’ha trovata anche in Ucraina. Il Sassuolo ha puntato su un altro allenatore emergente: Alessio Dionisi.

Il nuovo ciclo con Dionisi nel solco della tradizione

Il tecnico, reduce dalla promozione in Serie A con l’Empoli, ha salutato i toscani a un anno dall’approdo in panchina, non senza polemiche. Stesso copione anche un anno prima. Sono andati via due titolarissimi, Manuel Locatelli e Ciccio Caputo, e un elemento importante come Marlon, passato proprio allo Shakhtar con De Zerbi. Sono arrivati, come da diktat societario, giovani in rampa di lancio e da svezzare quali Davide Frattesi e Gianluca Scamacca, è stato dato più spazio a Giacomo Raspadori e anche a Maxime Lopez e ad altri talenti. Dopo 19 partite il bottino parla di 24 punti (3 storici in casa della Juve, 3 a San Siro contro il Milan), 6 punti in meno rispetto all’anno scorso, un solo punto in meno rispetto al primo De Zerbi. In totale, nel 2021, 60 punti: record, mai i neroverdi avevano messo insieme tanti punti in un anno solare. Ecco spiegato il 7,5 complessivo alla compagine neroverde.