Connettiti con noi

Hanno Detto

Serie A, De Zerbi: «Sarà un campionato diviso in due»

Pubblicato

su

De Zerbi

L’allenatore dello Shakhtar Donetsk De Zerbi ha analizzato quello che potrebbe essere il prossimo campionato di Serie A

Roberto De Zerbi, sulla carta ancora l’allenatore dello Shakhtar Donetsk, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha analizzato quello che potrebbe essere il prossimo campionato di Serie A.

LE PAROLE – «La prossima stagione sarà doppia. Nel senso che si giocherà la prima parte fino alla metà di novembre, poi ci sarà la sosta per il mondiale in Qatar, e quindi, dopo un periodo di riposo, si riprenderà e si arriverà dritti fino al gran finale. Si dovranno effettuare due preparazioni, anche se il lavoro atletico non è più come una volta: ci sono allenamenti personalizzati e da questo punto di vista si è molto progredito. La cosa fondamentale è avere il riposo dopo la lunga tirata fino alla metà di novembre, perché il riposo è allenante. Pensate che con lo Shakhtar Donetsk, nella passata stagione, abbiamo disputato 31 partite da agosto a metà dicembre. Una stagione spezzata a metà potrà aiutare lo spettacolo e consentire ai giocatori di avere il recupero necessario per esprimersi al meglio».