Connettiti con noi

News

Serie A, i possibili protagonisti della 35ª giornata

Pubblicato

su

Possibili protagonisti Serie A

Nel fine settimana va in scena il quartultimo turno della Serie A: i possibili protagonisti della 35ª giornata

Il campionato di Serie A 2020/2021 vivrà nel fine settimana il quartultimo turno, con i punti in palio che diventano sempre più pesanti per le squadre impegnate. Tre i verdetti per il momento già espressi: la retrocessione del Crotone di Serse Cosmi, ultimo in classifica, e del Parma di Roberto D’Aversa, penultimo, e la vittoria dello Scudetto da parte dell’Inter di Antonio Conte, capace di laurearsi campione d’Italia 11 anni dopo l’ultimo titolo. Il calendario si articolerà con 4 gare in programma sabato 8 maggio e ben 6 gare la domenica. Si parte con gli anticipi del sabato: nel pomeriggio si gioca la delicatissima sfida fra lo Spezia di Vincenzo Italiano e il Napoli di Gennaro Gattuso, con punti decisivi in chiave salvezza e Champions League. In contemporanea scendono in campo anche Bologna e Udinese, che cercano di conquistare quanto prima la salvezza matematica. Seguono due partite serali: Inter-Sampdoria alle 18, con i blucerchiati di Ranieri che proveranno a creare problemi ai campioni d’Italia, e Fiorentina-Lazio alle 20.45, anche quest’ultimo match particolarmente delicato per zona salvezza e lotta Champions. La domenica si apre con il lunch match Genoa-Sassuolo, seguito da 3 partite al pomeriggio: lo spareggio salvezza Benevento-Cagliari, con le due squadre separate di appena una lunghezza in classifica, Verona-Torino e Parma-Atalanta, con granata e nerazzurri che inseguono rispettivamente la permanenza nel massimo campionato e la qualificazione alla Champions League. Si chiude con i due incontri serali: alle 18 c’è Roma-Crotone, con i giallorossi impegnati a difendere il 7° posto che varrebbe la Conference League dall’assalto del Sassuolo, e alle 20.45 il big match Juventus-Milan, che per l’occasione sarà un autentico spareggio per la zona Champions. Ma vediamo i possibili protagonisti della 35ª giornata di Serie A:

ANTONIO CANDREVA, INTER-SAMPDORIA

Dopo aver conquistato matematicamente lo Scudetto, l’Inter potrebbe arrivare un po’ scarica mentalmente alla sfida contro la Sampdoria. I nerazzurri per non incappare in un passo falso inatteso dovranno guardarsi con particolare attenzione dal grande ex Antonio Candreva. Il giocatore romano è infatti una bestia nera dei milanesi in Serie A: sono infatti 6 le reti da lui messe a segno ai nerazzurri, che rappresentano la sua vittima preferita in campionato, e 4 di queste le ha realizzate nelle 4 sfide più recenti. In questa stagione vissuta con la maglia della Sampdoria l’esterno ha collezionato già 5 gol e 6 assist.

SIMY, ROMA-CROTONE

Il compito del Crotone, già retrocesso in B e impegnato fuoricasa all’Olimpico contro la Roma, è di quelli improbi. All’interno dei pitagorici c’è tuttavia chi ha ancora un importante obiettivo da conseguire: si tratta del bomber nigeriano Simy, vera rivelazione della Serie A 2020/2021 e ad un passo dall’eguagliare un record storico. Possibili protagonisti 35ª giornata: se infatti l’attaccante dovesse trovare la rete contro la Roma, diventerebbe l’unico giocatore della storia del campionato italiano capace di raggiungere almeno 20 gol con una squadra retrocessa sul campo, assieme a Igor Protti, autore di 24 reti con il Bari nella stagione 1995/96.

CRISTIANO RONALDO, JUVENTUS-MILAN

Il posticipo serale della domenica fra Juventus e Milan si presenta sotto le vesti di spareggio Champions League per le due squadre, appaiate a quota 69 punti con l’Atalanta e insidiate da vicino dal Napoli e dalla Lazio. Chi si ferma fra le due big potrebbe perdere il treno per la competizione più prestigiosa d’Europa, e raramente Cristiano Ronaldo nella sua carriera ha sbagliato le partite importanti. CR7 ha voglia di segnare, anche per consolidare il suo primato nella classifica marcatori, che lo vede leader con 27 centri stagionali. Al Milan in Serie A ha segnato già due volte, entrambe le volte però al Meazza, fuoricasa, motivo in più per lui di giocare una grande partita. Finora il portoghese è stato autore di 9 marcature multiple, dato che lo vede al 2° posto nella speciale classifica nei 5 migliori campionati europei dietro Erling Haaland (10). Ronaldo non fa meglio in una singola stagione dal 2014/15, quando trovò 12 marcature multiple con la maglia del Real Madrid. Sempre attento alle statistiche, il numero 7 della Juventus proverà pertanto a migliorare il suo record attuale: la difesa rossonera è avvisata.

Advertisement