Connettiti con noi

News

Serie A, l’Inter vola con Lukaku, Barella domina. Chiesa e Muriel sorprendenti

Pubblicato

su

Finito il campionato di Serie A vanno tirate le somme della stagione, tra conferme e sorprese ecco il riassunto dei dati principali.

I giocatori ad aver vinto più MVP settimanali (3) sono Romelu Lukaku, Zlatan Ibrahimovic, Josip Ilicic e Lorenzo Insigne. Simon Kjaer è il difensore ad averne vinti di più (2) mentre Emanuel Vignato del Bologna il più giovane vincitore. Lukaku, leader incontrastato dell’Inter, è il calciatore con la coppia di Efficienza (Tecnica e Fisica) più alta, 95%. L’attaccante belga ha vissuto una delle sue migliori stagioni a livello realizzativo, ha infatti segnato 24 reti, solo nel 2016/17 con l’Everton (25 gol) ha fatto meglio in una singola stagione tra Serie A e Premier League. In più ha fornito ben 11 assist nel torneo appena concluso, diventando il primo giocatore capace di raggiungere almeno 20 reti e 10 assist in una singola stagione di Serie A dal ritorno a 20 squadre nel 2004/05.

In fase difensiva, Nicolò Barella è il giocatore con il più alto valore nel Pressing (95,5%), mentre a Cristian Romero spetta il record di Aggressività (95,1%). Alessandro Bastoni è il più efficiente nel coprire gli spazi (K-Movement 94,8%). Un dato interessante è che il classe ’99 dell’Inter è stato il difensore che ha iniziato più sequenze su azione terminate in gol nella Serie A 2020/21 (sette).

In fase di possesso, Federico Chiesa è il giocatore più aggressivo (96,2%), Luis Muriel il più performante nella creazione di spazi (K-Movement 95,3%), seguito da Lorenzo Insigne. Un piccolo approfondimento sicuramente va dedicato a Muriel, autore di 22 reti in un campionato straordinario. Nel 2021 è stato ancora più strepitoso, il colombiano ha infatti preso parte a 22 gol in Serie A (15 reti e 7 assist), nessun giocatore ha fatto meglio di lui nel periodo. Cristiano Ronaldo, a fronte di un volume relativamente basso (9,3 km a partita, di cui 1,9 ad alta intensità) sviluppa ben 24 sprint esplosivi a partita, con un Indice di Efficienza Tecnica superiore al 93%. Il portoghese è diventato il primo giocatore nella storia della Juventus a realizzare almeno 100 gol in tutte le competizioni nelle sue prime tre stagioni in bianconero. In più, l’attaccante classe ’85 ha stabilito un altro record, diventando il primo calciatore a vincere il premio di capocannoniere in Serie A, LaLiga e Premier League. 

Da segnalare gli ottimi valori nella fase di costruzione di Rodrigo de Paul (K-Pass 94%) e di Zlatan Ibrahimovic (con picchi del 98% in K-Solution). Il centrocampista argentino è il giocatore che ha percorso più metri palla al piede in questa Serie A (9863), oltre ad aver completato il maggior numero di dribbling (122).

Tra i giovani, se Dusan Vlahovic emerge per il potenziale di Efficienza Tecnica (95%), Victor Osimhen ha i valori più alti in Efficienza Fisica (con un potenziale del 98%). L’attaccante serbo della Fiorentina  è il calciatore ad aver segnato in percentuale il maggior numero di reti della propria squadra (45%) in questa stagione di Serie A.