Tommasi alla Figc, il partito dei favorevoli si allarga

Iscriviti
tommasi champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Damiano Tommasi presidente della Figc: un’ipotesi che comincia a circolare, senza incontrare grosse resistenze (per ora)

Francesco Totti ed Eusebio Di Francesco – che con lui sono stati in squadra e hanno vinto uno Scudetto – hanno lanciato l’esca, gli altri ora sembrano pronti a seguire il suggerimento: Damiano Tommasi presidente non è solo una boutade, bensì una suggestione che sta prendendo corpo man mano che passa il tempo. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, Tommasi rappresenterebbe il vero cambiamento di cui necessita il calcio italiano, che deve cambiare se vuole sopravvivere in maniera differente nei prossimi anni. Permangono però due domande.

ACCORDO XL – La prima è se qualcuno voglia veramente Damiano Tommasi come nuovo presidente Figc: il nome finora, in maniera spontanea, non è uscito. Anzi, Tommasi era piuttosto rassegnato quando ha capito che Tavecchio non si sarebbe dimesso. Ma lo stesso ex giocatore della Roma ha rotto il silenzio con un tweet e intanto il Consiglio federale va alla caccia della cariche elettive per la A e una data per l’assemblea elettiva della Figc. Il nome di Tommasi non dà fastidio alla Lnd, né alla Lega Pro. Se aggiungiamo anche l’Aic, il potenziale elettorale è del 71%, quindi una vittoria schiacciante. La vera domanda è però la seconda: dietro al nome di Tommasi, cambierà anche una certa cultura e tutto quello che la circonda? Questo non è dato saperlo.