Torino, Longo fiducioso: «Nell’ultima settimana siamo cresciuti»

Torino Longo
© foto www.imagephotoagency.it

Torino, Longo fiducioso in vista della trasferta a Napoli: «Nell’ultima settimana siamo cresciuti e abbiamo recuperato gli infortunati»

Longo fissa Napoli all’orizzonte, teatro della sfida del Torino di domani sera. E lo fa presentando l’impegno a Torino Channel, data l’impossibilità – causa emergenza coronavirus – di presenziare alla tradizionale conferenza stampa della vigilia. «Arriviamo all’impegno con una settimana di lavoro in più nelle gambe e, sinceramente, ne avevamo bisogno. Stiamo migliorando la condizione generale della squadra e sta crescendo anche la forma degli infortunati dell’ultimo periodo. Da Baselli a Zaza, fino ad Ansaldi per quanto abbia già giocato a Milano».

Squadra quasi al completo insomma, con la sola eccezione di Millico, per affrontare la trasferta del San Paolo. «Affronteremo una squadra in salute, che ha superato il momento di crisi. Nelle ultime uscite ho rivisto una formazione umile e che prestava con ogni singolo giocatore la massima attenzione ai dettagli. Il Napoli sta diventando lo specchio del suo allenatore. Ma nessuno, in questo momento, avrà più voglia di noi di scendere in campo e fare punti».

A maggior ragione, dopo la gara contro il Parma rinviata per l’emergenza sanitaria che sta interessando tutta Italia. «Eravamo pronti per la gara, ma dobbiamo preoccuparci soltanto delle cose che possiamo comandare. Comunque ci siamo immediatamente messi al lavoro per preparare Napoli, con partitella tra noi già nel pomeriggio di domenica».