Tottenham-Juventus 2-0: pagelle e tabellino

dybala juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Tottenham-Juventus, amichevole estiva 2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

TottenhamJuventus 2-0, sbanda la Juve del post Bonucci: ancor prima che nella tenuta difensiva nell’impostazione delle battute iniziali della sua manovra. Da lì nascono gli errori odierni, dalla fase di disimpegno. Decisive le reti di Kane ed Eriksen, passivo contenuto dai due legni colpiti dagli inglesi, senz’altro più rodati ed in palla. Lavoro in vista per l’allenatore bianconero Massimiliano Allegri, buona la reazione nel finale di gara – dopo la classica girandola delle sostituzioni – con i legni centrati dal giovanissimo Kean e da Cuadrado.

Tottenham-Juventus 2-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 10′ Kane, st 7′ Eriksen

Tottenham (4-2-3-1): Lloris 6.5; Trippier 7 (41′ pt Walker-Peters 6.5), Alderweireld 6, Vertonghen 7, Davies 6; Dier 7, Dembele 6.5 (45′ st Miller s.v.); Sissoko 6.5 (21′ st Georgiou 6), Eriksen 7 (45′ st Oakley s.v.), Alli 6.5 (21′ st Winks 6); Kane 7 (34′ st Janssen s.v.). A disposizione: Vorm, Whiteman, Carter-Vickers, Dinzeyi, Wilmer. Allenatore: Mauricio Pochettino

Juventus (4-2-3-1): Buffon 6 (31′ st Pinsoglio s.v.); Lichtsteiner 5.5 (1′ st De Sciglio 5.5), Rugani 5 (16′ st Benatia 6), Chiellini 5.5 (16′ st Barzagli 6), Alex Sandro 5 (1′ st Asamoah 5.5); Pjanic 5 (1′ st Marchisio 6), Khedira 5.5 (31′ st Bentancur 6.5); Douglas Costa 6 (16′ st Bernardeschi 6), Dybala 6.5, Mandzukic 5.5 (1′ st Cuadrado 6); Higuain 5.5 (31′ st Kean 5.5). A disposizione: Szczesny, Rincon. Allenatore: Massimiliano Allegri

ARBITRO: Martin Atkinson

TOTTENHAM – IL MIGLIORE

Trippier 7: Due infortuni, il secondo lo costringe ad abbandonare anticipatamente il campo: 41 minuti però in cui riesce a ritagliarsi la palma del migliore in campo. Una furia sul versante destro, abbatte la (scarsa) resistenza di Alex Sandro, tanti cross, da uno dei quali nasce il perfetto assist vincente per la testa di Kane.

Eriksen 7: è ovunque, con qualità da vendere. Cosa chiedere di più? Letture di gioco illuminanti, innesca sempre e comunque qualcosa di considerevole, mai banale nella scelta. Bravo poi a trovarsi le fette di campo più indicate per incidere sul corso della gara. Saggio finale dato dalla rete del 2-0: usufruisce del servizio di Alli (che intesa tra i due) per fare secco Buffon in uscita e depositare in rete a porta sguarnita.

TOTTENHAM – IL PEGGIORE

Nessun calciatore del Tottenham va quest’oggi al di sotto della sufficienza

JUVENTUS – IL MIGLIORE

Dybala 6.5: La Juventus del post Bonucci appare – almeno da questi primi frangenti – spezzata in due: in difficoltà nella costruzione della manovra nella propria metà campo, come al solito forte dei suoi fondamentali tecnici nella fetta di campo avversaria. Lì dove l’argentino è senz’altro il più in palla: prova a legare il gioco, Lloris gli nega il gol con un intervento super.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

Alex Sandro 5: Impatto pessimo sulla gara e rendimento che non ha miglioramento con lo scorrere dei minuti: disimpegni errati, disattenzioni in ripetizione, scarsa reattività. Una sola discesa e conseguente cross all’altezza delle sue potenzialità, troppo poco da ritenerlo sufficiente: Allegri lo richiama in panchina all’intervallo, preferendogli Asamoah.

Tottenham-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Stesso copione della prima frazione, volendo ancor più accentuato: il Tottenham fa la partita e crea occasioni da gol, la Juventus soffre. Arriva lo splendido raddoppio sull’asse Alli-Eriksen, Buffon e la traversa salvano dall’immediato 3-0 di Kane. Difficoltà difensive per la squadra di Allegri.

47′ – Risultato finale: Tottenham-Juventus 2-0

45′ – Due minuti di recupero stabiliti da Atkinson

44′ – Prima giocata di Bernardeschi: mancino secco, palla appena a lato

42′ – Dybala per Marchisio che si vede ribattere il mancino, irrompe Cuadrado che in questa occasione spedisce alle stelle

40′ – Apertura eccellente di Bentancur per Cuadrado che calcia di potenza, Lloris e la traversa dicono di no al colombiano

39′ – Scavetto di Barzagli per Cuadrado che perde il momento per la battuta vincente, a tu per tu con l’estremo difensore avversario

36′ – Juve a tutto Dybala: scippa il pallone agli avversari e serve Kean appostato all’interno dell’area di rigore, il giovanissimo attaccante bianconero tutto solo spedisce sulla traversa e vanifica una grande occasione

34′ – Tiro cross di Georgiou, Pinsoglio controlla la traiettoria

33′ – Le girandole di sostituzioni hanno ovviamente sottratto qualità complessiva alla contesa

29′ – Sinistro di Kane, la difesa bianconera si salva in corner

27′ – Fase della gara meno rapida: ritmi calati, minore intensità nei rispettivi pressing

24′ – Dybala inventa per De Sciglio, cross sul quale pasticcia Khedira

20′ – Altra intuizione di Dybala per Cuadrado, ma il colombiano spreca in profondità

19′ – Sissoko per Dembele che sceglie la soluzione di potenza: palla a lato

15′ – Gran tiro a giro di Dybala sullo scarico di Cuadrado: risposta eccellente di Lloris in estensione

14′ – Velo di Kane per Alli, non si chiude l’uno-due

12′ – Dybala vicino al gol sul traversone di Douglas Costa: manca l’impatto necessario con la palla

10′ – Tottenham vicinissimo al tris: Kane calcia da buona posizione e centra la traversa, decisiva la deviazione di Buffon, la Juve balla in difesa, siamo ora a due reti subite e due legni

7′ – RADDOPPIO TOTTENHAM: giocata da fenomeno assoluto di Alli che controlla il pallone alla perfezione e trova l’intuizione geniale per Eriksen, il danese salta secco Buffon in uscita e deposita il pallone nella porta sguarnita

6′ – Imbucata di Alli per Kane, spezza la traiettoria il subentrato De Sciglio

4′ – Discesa di Walker-Peters sulla destra, con i bianconeri che continuano ad annaspare sul proprio versante mancino

2′ – Bella chiusura di Vertonghen su Dybala

1′ – Girandola di sostituzioni per Allegri e via alla ripresa

SINTESI PRIMO TEMPO – Decisamente più Tottenham che Juventus, apparsa in difficoltà sul piano della costruzione delle prime battute della manovra. C’entra qualcosa ovviamente l’addio di Bonucci: tanti errori in disimpegno, soltanto la sorte ha evitato un passivo più importante. Decide la rete di Kane, Juventus pericolosa con Higuain e Dybala.

46′ – Risultato all’intervallo: Tottenham-Juventus 1-0

46′ – Conclusione di Kane dopo il controllo volante, Rugani manda in corner

45′ – Un minuto di recupero

44′ – Walker-Peters subito reattivo su Alex Sandro

42′ – Colpo al volto per Higuain: dolorante a terra, si rialza

41′ – Altro infortunio per Trippier che questa volta è costretto ad abbandonare il campo: al suo posto il giovane interprete dell’Inghilterra Under 20 Walker-Peters

39′ – Gran cross di Alex Sandro dalla sinistra, è ancora Vertonghen a liberare l’area inglese

37′ – Destro potente di Dele Alli dopo l’errore in disimpegno di Sandro: palla alta

34′ – Tottenham ancora ad un passo dal raddoppio: gran palla di Eriksen per Sissoko che da sinistra rientra sul destro e calcia ad incrociare, Buffon battuto e salvato dal palo interno!

32′ – Ripartenza Juventus, Mandzukic stoppato al momento del tiro

31′ – Serie di errori assurdi della Juventus: Pjanic spiana la strada a Kane che manca il bersaglio due volte a tu per tu con un Buffon che prova a tranquillizzare i suoi

29′ – Higuain riprova ad innescare Dybala come qualche minuto prima, ma stavolta la mira è assolutamente imprecisa

27′ – Gran salvataggio di Chiellini su Alli, che era pronto a colpire a rete con il colpo di testa

25′ – Errori in disimpegno da parte della Juventus: non ne approfitta il Tottenham

22′ – Filtrante di Higuain per Dybala che si perde al momento della scelta: sul corner ancora Higuain, battuta potente sul primo palo e risposta attenta di Lloris

21′ – Sugli sviluppi del seguente calcio d’angolo in ritardo Higuain nella deviazione

20′ – Corner di Dybala, Alli sporca la traiettoria del tap-in di Khedira

18′ – Prima chance per la Juventus: Mandzukic serve Dybala che controlla alla perfezione ma manca totalmente la mira

16′ – Bella giocata di tacco di Douglas Costa a favorire la corsa di Lichtsteiner: cross agevole da leggere per l’uscita di Lloris

14′ – Kane ci prova da piazzato: la barriera bianconera devia in corner

12′ – Tottenham vicino al raddoppio: Buffon salva sulla conclusione insidiosa di Eriksen

10′ – VANTAGGIO TOTTENHAM: azione splendida degl inglesi, tutta di prima intenzione, giocano un po’ tutti il pallone fino all’assist decisivo di Trippier per Kane, il centravanti non sbaglia con il colpo di testa a tu per tu con Buffon

8′ – Lancio di Chiellini per Higuain: impreciso

6′ – Juve che senza Bonucci appare in difficoltà nell’impostazione delle prime battute della manovra

5′ – Problema per Trippier dopo uno scontro con Alex Sandro

4′ – Attivo Eriksen in avvio: si muove sull’intera trequarti per trovare la fetta di campo giusta per incidere

1′ – Partiti: via a Tottenham-Juventus

Amichevole di lusso per la Juventus di Allegri nella prima storica volta a Wembley del Tottenham di Pochettino: prova ideale per testare la formazione titolare che scenderà in campo tra una settimana per contendere la Supercoppa Italiana alla Lazio di Simone Inzaghi. Il tecnico bianconero studia le soluzioni più efficaci per rispondere alla pesante cessione di Leonardo Bonucci, che ha scelto il Milan come step ulteriore della sua carriera. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Tottenham-Juventus. Scelte ufficiali: gioca Lichtsteiner sul versante destro difensivo e non De Sciglio, tutto confermato per il resto con l’acquisto Douglas Costa a comporre la batteria di supporto – con Dybala e Mandzukic – al riferimento offensivo Gonzalo Higuain. Cambia invece il Tottenham: 4-2-3-1 con Dier che fa ritorno nel suo ruolo originario di mediano, con lui Dembele. C’è Sissoko – con gli inamovibili Eriksen e Dele Alli – nella linea di trequartisti alle spalle di Kane.

Tottenham-Juventus: formazioni ufficiali

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Dier, Dembele; Sissoko, Eriksen, Alli; Kane. A disposizione: Vorm, Whiteman, Carter-Vickers, Dinzeyi, Walker-Peters, Wilmer, Georgiou, Miller, Oakley, Winks, Janssen. Allenatore: Mauricio Pochettino

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Barzagli, De Sciglio, Asamoah, Rincon, Lemina, Cuadrado, Del Favero, Bentancur, Marchisio, Bernardeschi, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

Tottenham-Juventus: probabili formazioni e pre-partita

Impianto difensivo a tre per il Tottenham di Pochettino: dovrebbe essere confermato Dier sulla linea difensiva, oramai snaturato il suo ruolo originario, Trippier e Davis sulle corsie laterali. C’è Eriksen con Alli a supporto del riferimento offensivo Kane. L’allenatore bianconero Max Allegri prova i suoi tenori per studiarne la coesistenza: spazio dunque a Douglas Costa con Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain, stando così le cose Bernardeschi dovrebbe partire dalla panchina.

Tottenham (3-4-2-1): Lloris; Dier, Alderweireld, Vertonghen; Trippier, Winks, Dembele, Davies; Alli, Eriksen; Kane. Allenatore: Mauricio Pochettino

Juventus (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri

Tottenham-Juventus: i precedenti del match

Sono due i precedenti tra Spurs e bianconeri, sempre in amichevole e dunque mai incontratesi in gare di carattere ufficiale: un anno fa in Australia si impose la Juventus con il risultato di 2-1, l’altro precedente risale addirittura al 1960, altra vittoria italiana con un secco 2-0. Bilancio dunque pari al 100% di vittorie per la Juventus contro il Tottenham.

Tottenham-Juventus: l’arbitro del match

Dirige il fischietto inglese Martin Atkinson, classe ’71 e dunque quarantasei anni, arbitro prestigioso del calcio internazionale. Nella scorsa stagione ha complessivamente arbitrato 44 partite estraendo 155 cartellini gialli, alla media (bassa) di appena 3.5 ammonizioni a partita. La gara più importante della passata stagione inerisce alla semifinale d’andata di Champions League tra Real ed Atletico Madrid, terminata con il roboante risultato di 3-0 in favore di Ronaldo e compagni.

Tottenham-Juventus Streaming: dove vederla in tv

Qui tutte le informazioni complete per vedere la partita: Tottenham-Juventus Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La gara amichevole sarà trasmessa in Italia a partire dalle ore 18.30 sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio, anche in HD), ma non solo, perché la gara sarà trasmessa sul digitale terrestre, per tutti gli abbonati, tramite le frequenze di Mediaset Premium Sport. Tottenham-Juve sarà visibile anche in streaming per pc, tablet e smartphone su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite le app Sky Go e Premium Play. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.