Tottenham-Juventus precedenti: zero vittorie per i bianconeri a Londra nella storia

© foto www.imagephotoagency.it

Il passato parla contro la Juventus, mai vincente a Londra. Tottenham imbattuto contro italiane in casa, che ha già eliminato 4 volte su 5

Tottenham-Juventus, match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2017/18, nel suggestivo impianto di Wembley in Londra, sarà sicuramente una sfida ad altissimo tasso di emozioni. Dopo il pareggio per 2-2 dell’andata a Torino, unico precedente finora, a livello ufficiale, fra le due compagini, per i bianconeri è obbligatoria la vittoria, con qualunque punteggio, od un pareggio dal 3-3 in su, per garantirsi la qualificazione ai quarti di finale del prossimo aprile. Andando ad analizzare la storia della Juventus contro le squadre inglesi, se nel complesso il bilancio è positivo, frutto di 18 vittorie, 12 pareggi e 15 sconfitte, la situazione diventa grigia leggendo la storia dei confronti in Inghilterra. Nei soli matches Oltremanica, i bianconeri hanno finora ottenuto soltanto 3 vittorie, contro Manchester City  per 2-1 (2015/16), Manchester United per 1-0 (1996/97) e Aston Villa per 2-1 (1982/83). Per il resto 6 pareggi e ben 12 sconfitte, con un particolare: in 6 volte che i piemontesi si sono recati a Londra, non hanno mai vinto, rimediando appena 2 pareggi e ben 4 sconfitte. Nel doppio confronto con le inglesi, i bianconeri hanno rimediato 5 qualificazioni e ben 8 eliminazioni, di cui le ultime 5 consecutive.

Di segno esattamente opposto il libro dei precedenti del Tottenham contro clubs italiani. Sono 7 le partite finora giocate, con gli Spurs imbattuti: 4 vittorie, 3 pareggi, con appena 3 reti subite a fronte di ben 12 realizzate. A poter mettere paura ai bianconeri è anche l’attuale andamento dei londinesi in Champions: tre-successi-tre, fra cui il 3-1 al Real Madrid.

Tottenham-Juventus precedenti: curiosità del confronto

Alcuni numeri possono apparire come decisamente negativi per le speranze dei tifosi bianconeri. Gli Spurs, oltre ad essere imbattuti nei matches casalinghi contro le italiane, vantano un record di 4 qualificazioni ed una sola eliminazione nel doppio confronto. Unica italiana a riuscirci fu la Fiorentina nell’Europa League 2014/15, che strappò un pari a Londra (1-1), vincendo poi all’Artemio Franchi per 2-0. Il Tottenham inoltre si è sempre qualificato nei 6 precedenti casi in cui ha ottenuto un pareggio fuori casa. A dar man forte alla Juventus è invece il record nei match fuori casa negli ottavi di finale: 5 vittorie e 3 sconfitte, l’ultima la rimonta in casa del Bayern Monaco (4-2 finale dts) nella Champions 2015/16. Sono riusciti inoltre a qualificarsi al turno successivo in 6 delle 8 occasioni in cui hanno pareggiato il match casalingo dell’andata. Altro elemento positivo, in due su tre , il pareggio a Torino per 2-2 non ha ostacolato il passaggio di turno, unica eccezione il pari contro i bavaresi come detto precedentemente. Attenzione al finale di partita: gli Spurs hanno finora subito nella stagione di Premier League 9 reti sulle 24 totali negli ultimi quindici minuti. Di contro, gli juventini, escluso il pari dell’andata, hanno subito appena una rete nelle ultime 19 partite stagionali. L’arbitro del match, il polacco Szymon Marciniak, internazionale dal 2011, ha diretto la Juventus in 4 precedenti occasioni, fra cui il 3-0 contro il Barcellona nella scorsa edizione della Champions League, a cui aggiungere altre due vittorie ed una sconfitta. Ha già arbitrato il Tottenham nell’attuale edizione: pareggio per 1-1 in casa del Real Madrid.