Connettiti con noi

Hanno Detto

Udinese, Deulofeu: «La salvezza è il primo obiettivo»

Pubblicato

su

Deulofeu

Udinese, Deulofeu: «La salvezza è il primo obiettivo. Se giocheremo in modo più offensivo, saliremo in classifica»

In un’intervista rilasciata a Panenka, l’attaccante dell’Udinese Gerard Deulofeu ha commentato la stagione in corso. Ecco le sue dichiarazioni:

STATO DI FORMA«Quest’anno sta andando alla grande, mi sento benissimo. Penso che le mie prestazioni siano state molto buone. I tifosi non sanno cosa passano i calciatori, soprattutto quando attraversano infortuni e brutti momenti. Solo io so cosa ho vissuto. Non molto tempo fa ero a casa, sdraiato, incapace nemmeno di camminare. È vero che la posizione della squadra deve migliorare, non siamo in una situazione molto buona di classifica. Ma, personalmente, non ho nulla da rimproverarmi: poter contribuire con gol e assist alla squadra, dopo tutto il tempo che ho trascorso fermo, è una cosa a cui tengo molto. Il calcio passa molto velocemente. Esci da una buca e, in un paio di giorni, ti stanno già chiedendo i numeri migliori».

OBIETTIVI DELL’UDINESE «Anche se è pesante per me, è così: la salvezza è il primo obiettivo. Forse nel precampionato non lo era, ma ora lo è e credo che ce la faremo. A poco a poco porteremo la squadra dove merita di essere. Sono un giocatore molto ambizioso, esigente, cerco di aiutare in tutto quello che posso e anche di più. L’Udinese deve lottare per obiettivi più grandi di questo, quindi dobbiamo mettere una marcia in più. Se riusciremo ad essere più regolari, scommettendo su un gioco più offensivo, saliremo».

I NUOVI ARRIVATI «Ci siamo rafforzati con Pablo Marì, in prestito dall’Arsenal, e Filip Benkovic, dal Leicester. Sono due grandi difensori centrali che ci daranno molto, ne sono certo. Avevamo bisogno di questi innesti, per avere maggiore protezione e sicurezza».

SUL SUO RAPPORTO CON CIOFFI «Mi permette di giocare a modo mio, con libertà di movimento. Posso giocare da centrocampista, ala sinistra e seconda punta. Tra quelle posizioni mi muovo, cerco di trovare gli spazi, contribuendo alla fase offensiva. I miei compagni mi vedono come un riferimento, come un leader dell’attacco».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.