Udinese, Tudor: «Ci è mancata lucidità ma siamo contenti del pareggio»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dell’Udinese ha commentato la gara contro l’Inter: «E’ un punto importante, ma dobbiamo sbloccarci nelle ultime partite»

Pareggio tra Udinese e Inter, i bianconeri strappano un punto importante in zona salvezza e Tudor ai microfoni di DAZN commenta così la gara: «Su Mandragora il rigore ci può stare, la spinta c’è stata. Ma va bene così, si può anche sorvolare. Contro una squadra del livello dell’Inter, si corre molto con e senza palla: ci è mancata lucidità, ma siamo contenti del pareggio, è un punto importante che ci dà grande fiducia per il futuro. Ora ci attendono tre partite molto importanti».

Sulla prova dei singoli: «Pussetto è un calciatore importante. Siamo passati dal 3-4-3 al 3-5-2 dopo quindici minuti, per giocarcela uomo a uomo. Mandragora ha giocato a grandi livelli, così come De Paul e Larsen. Di recente ci è mancato un colpo in avanti, speriamo di sbloccarci in queste ultime tre partite. Zeegelaar oggi mi è piaciuto tanto, contro calciatori importanti come quelli dell’Inter ha tenuto bene dietro e spesso si è proposto in avanti: ha un bel piede, grande fisicità. Sono contento per lui».