Uruguay, Perez: “Siamo stati la squadra che più si è meritata la Coppa”

© foto www.imagephotoagency.it

Diego Perez tornerà  a Bologna con ancora negli occhi e nella mente la conquista della Copa America con la nazionale uruguaiana: “E’ un’emozione immensa, che non so raccontare a parole. Siamo la nazione che ha vinto più di tutte, per primi abbiamo tagliato il traguardo delle quindi Coppe America sollevate e siamo il Paese che nel continente ne ha vinte di più. Il tutto dopo sedici anni di attesa e conquistando il trofeo in casa dell’Argentina: dovreste essere uruguaiani per capire fino in fondo l’orgoglio che proviamo. Il ritorno in Uruguay lunedì sera e la sfilata per le vie di Montevideo sul pullman. Nonostante il freddo (in Sud America è inverno) c’erano migliaia e migliaia di persone per noi. E poi, alle due di notte, nonostante l’ora tarda, quando siamo entrati allo stadio Centenario c’erano sessantamila persone ad aspettarci: incredibile. La loro gioia è anche la nostra, siamo una cosa sola”. La gioia di una squadra è quella di un paese intero: “Qui è una festa nazionale, siamo molto orgogliosi di quello che abbiamo fatto: non eravamo i favoriti, ma siamo stati la squadra che si è meritata di più la vittoria. E nel calcio, per fortuna, è sempre la cosa che conta di più. Anche a Bologna, la scorsa stagione è stato lo stesso: durante l’anno abbiamo dovuto affrontare mille problemi, ma rimanendo uniti siamo arrivati alla salvezza giocando a pallone. E’ un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi sono portato dietro”. Chiusura dedicata al connazionale Gaston Ramirez, che ha espresso qualche malumore in relazione alla sua permanenza in Emilia: “Ho letto, sono rimasto informato, ma non voglio dire nulla. Quando tornerò parlerò con Gaston: certe cose voglio sentirle direttamente da lui guardandolo in faccia. E lui dovrà  guardare in faccia me. Prima però mi prenderò due settimane di ferie per stare in famiglia e godermi questo successo: era quello che mancava alla mia carriera, l’apice. E ciò mi darà  ancora più energie in vista della prossima stagione”, le parole apparse sulle colonne de ‘Il Resto del Carlino’.