Var, Mezzaroma: «La B formerà arbitri in campo e tecnici per l’Avar, sarà una palestra»

Europa League VAR
© foto www.imagephotoagency.it

Var, il patron della Salernitana Mezzaroma ha detto la sua sull’introduzione della tecnologia nella serie cadetta

Sarà una svolta quella dell’introduzione del Var in Serie B. La nuova tecnologia sarà disponibile dai playoff della serie cadetta. Il patron della Salernitana Mezzaroma ha commentato così sulle colonne de il Corriere dello Sport.

«Una decisione arrivata quasi all’unanimità, il che significa che è stata importante e sentita. Anche perché c’è un impegno economico non indifferente rispetto al monte ricavi, ma è stato un investimento necessario. Il Var è un mezzo che abbatte la percentuale di errore e, dunque, evita danni collaterali e aiuta la classe arbitrale a crescere. Proprio per il fatto che siamo una categoria di passaggio dalla C alla A, fungiamo da palestra. Anche per il settore arbitrale. La B forma arbitri in campo e tecnici per l’Avar. A questo fine, anche se ciò compete a una componente specifica non a noi, pensiamo che gli arbitri a fine carriera possano tornare molto utili non solo nella gestione di questa opportunità».