Connettiti con noi

Cagliari News

Ventura a sorpresa: «Nessuno come O’Neill, nemmeno Zidane e Veron!»

Pubblicato

su

ventura italia

Il ct della Nazionale ha parlato dei giocatori di talento che ha allenato e visto. Ecco le parole a sorpresa di Ventura su O’Neill

Fabián Alberto O’Neill Dominguez, trequartista uruguaiano, ha appeso le scarpe al chiodo alcuni anni fa. Il calciatore è arrivato in Italia nel 1995 vestendo la maglia del Cagliari fino al 2000. Poi il passaggio alla Juve per 20 miliardi delle vecchie lire ma il giocatore non entusiasmò, per usare un eufemismo, e fu girato al Perugia dopo un anno e mezzo. Poi il ritorno a Cagliari per pochi mesi fino al ritiro con il Nacional a 29 anni. Oggi sbarca il lunario dando una mano nel bar “La Nueva Lata“, a Montevideo, ma il giocatore uruguagio, come ha raccontato in una recente intervista, ha «sperperato un patrimonio di 14 milioni di dollari, ho speso persino quello che non avevo». Giampiero Ventura lo conosce molto bene, per averlo allenato a Cagliari, e per lui è uno dei migliori talenti mai visti.

Il ct si è raccontato in un’intervista a “Il Mattino” e ha parlato anche dei giocatori che hanno sprecato il loro talento, facendo proprio il nome di O’Neill: «Ho visto giocare Zidane e Veron ma nessuno era come lui. L’ho allenato a Cagliari: forza, competenza tecnica, qualità. Era unico».  Il centrocampista fu elogiato anche dallo stesso Zinedine Zidane ma, come spesso avviene in questi casi, fu il lato extracalcistico ad avere la meglio sul talento. Ancora una volta.