Connettiti con noi

Hanno Detto

Verona, Tudor: «Dopo un primo tempo così devi almeno pareggiare»

Pubblicato

su

Igor Tudor ha analizzato la gara persa dal Verona contro il Milan. Le parole dell’allenatore croato ai microfoni di DAZN

Igor Tudor, tecnico del Verona, è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta con il Milan.

CALO NELLA RIPRESA – «Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta. Il Milan nel secondo tempo ha accelerato, per me ci stava anche un pareggio ma bisogna fargli i complimenti, hanno messo giocatori di qualità e hanno spinto. Noi ci prendiamo il primo tempo e continueremo a lavorare, soprattutto dal punto di vista fisico perché per fare il calcio che vogliamo fare noi dobbiamo stare più che bene. Quando staremo tutti bene bene allora questi punti li potremmo anche portare a casa. Ora ci ributtiamo a lavorare per crescere».

ASPETTO PSICOLOGICO – «Ci sta, 2-0 fuori casa… Il Milan ha spinto, è normale che col 2-0 la psicologia in campo è diversa. Anche sul 3-2 è cambiata. Quando prendevamo la palla non riuscivamo a tenerla per far respirare la squadra. Dispiace, al Milan mancavano 3-4 giocatori, dopo quel primo tempo potevamo portare a casa almeno un punto ma va bene così».

CAMBI – «Sì, ma non è facile. C’era un’energia… Facciamo fatica a tenere palla. Negli ultimi 10 minuti poi potevamo anche pareggiare… Per fare questo tipo di calcio dobbiamo stare bene bene e secondo me ora non è così. Non mi piace che col 2-0 non prendi almeno un punto, ma ci stiamo e guardiamo al futuro con ottimismo».

LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU MILANNEWS24.COM