Spagna, fissata cauzione di 300 mila euro per Villar

Villar, arrestato lo scorso 18 luglio, potrà uscire di carcere su cauzione. Nel frattempo ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza della Federcalcio spagnola

Angel Maria Villar potrà essere scarcerato previa cauzione di 300 mila euro. L’ormai ex presidente della Federcalcio spagnola era stato arrestato lo scorso 18 luglio insieme al figlio Gorka ed al vicepresidente della RFEF Juan Padron a seguito di un blitz ordinato dalla Procura anti-corruzione spagnola. Ora il basco, in carica da ben 29 anni, potrà lasciare il carcere su cauzione. La vicenda non si chiude qui: come riporta Repubblica sono previste altre restrizioni, tra le quali il ritiro dei passaporti. Villar, che ha ricoperto la carica di presidente ad interim della UEFA durante sospensione di Platini, ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza della RFEF.