Ag. Cannavaro: “Unico rimpianto non aver chiuso a Napoli”

© foto www.imagephotoagency.it

Nel giorno del ritiro di Fabio Cannavaro, a Radio Sportiva è intervenuto il suo procuratore, Gaetano Fedele
CARRIERA – LÃ?´unico neo è stata lÃ?´esperienza nerazzurra vissuta anche con qualche problema fisico, e poi cÃ?´è il rammarico di non aver potuto chiudere la carriera nella tanto amata Napoli. Lascia il calcio un grande uomo, un grande giocatore con caratteristiche tecniche non elevatissime ma con peculiarità  fisiche, atletiche e umane fuori dal comune. Bisogna stringergli la mano ed è stato un piacere assisterlo nella sua carriera.
NAPOLI – CÃ?´era stato qualche contatto, siamo stati a volte molto vicini ma poi De Laurentis ha fatto altre scelte. Era una scelta di cuore che Fabio avrebbe fatto con grande affetto, poi si è aperta la porta di Dubai, unÃ?´esperienza di vita, e non cÃ?´è nessun rammarico, ma solo il ricordo delle grandi vittorie e delle grandi soddisfazioni come la coppa alzata al mondiale.
CLAUSOLA SUL RITORNO ALLA JUVE DA DIRIGENTE – Queste sono cose personali che si andranno a vedere in un secondo momento; la carriera di Fabio continuerà  ancora nel mondo del calcio, e lui dimostrerà  anche fuori di essere un campione.
MERCATO NAPOLI – Britos è un giocatore che il Napoli cercava da tempo, è un buon colpitore di testa e si può adeguare al modulo di Mazzarri. Mi congratulo col Napoli che sta cercando di prendere giocatori con esperienza internazionale ma che abbiano già  conoscenza del campionato italaiano.

Fonte: Radio Sportiva