Connettiti con noi

Altri Campionati

Allenatori italiani all’estero: Ancelotti ‘esonera’ Mourinho, Cammarata travolto

Pubblicato

su

Torna la rubrica dedicata agli allenatori italiani oltre confine. Ancelotti strappa un punto al Tottenham che ha esonerato Mourinho

Il pareggio per 2-2 contro l’Everton di Carlo Ancelotti è ‘costata’ la panchina a José Mourinho. Oltre al dibattito mondiale sulla Super League, l’altra notizia che cattura le prime pagine nelle ultime ore è sicuramente l’esonero dal Tottenham dell’ex tecnico dell’Inter. Punto prezioso invece per i ‘Toffees’ del mister di Reggiolo, che dopo il 2-2 al cospetto di Kane e compagni restano aggrappati al treno Europa e a sei punti dal sogno Champions con il quarto posto occupato attualmente dal West Ham. Punta ad un piazzamento in Europa anche l’Hajduk di Paolo Tramezzani, anche se l’ultimo ko interno con l’Osijek frena la rincorsa della formazione di Spalato. Il Gorica (con una partita in più), che occupa l’ultimo posto utile per l’Europa League, è adesso distante sei lunghezze.

LEGGI ANCHE: Ancelotti: «Mourinho? Fa sempre un lavoro fantastico» – VIDEO

Allenatori all’estero: male Cammarata, frena Ficcadenti

Fabrizio Cammarata

Weekend da dimenticare in Albania per Cammarata, travolto per 6-0 con il suo Apolonia Fier nel match casalingo contro il Vilaznia. Situazione che sembra compromessa in classifica per la formazione allenata dall’ex attaccante, con l’obiettivo playout adesso lontano nove punti. Cade in Giappone anche il Nagoya di Massimo Ficcadenti che deve cedere per 2-1 al Segan Tosu. Primo ko stagionale per il mister italiano, che rimane comunque secondo in classifica a 6 punti dalla capolista Kawasaki. A centrare un risultato positivo è invece il Dundalk di Giovagnoli, che strappa l’1-1 contro il St. Patrick. Il Larissa esce con un punto dalla trasferta con il Lamia nel campionato greco: la formazione di Festa per il momento giocherebbe lo spareggio per la permanenza nella massima serie. In Slovenia esulta Vanoli con il suo Koper, vittorioso per 1-0 contro il Tabor Sezana. Continua infine il momento negativo per lo Spartak Mosca, con la squadra di Domenico Tedesco che scivola a -8 dalla capolista Zenit dopo il pesante ko casalingo (3-0) con l’Ufa.