Connettiti con noi

Altri Campionati

Allenatori italiani all’estero: Ancelotti fa suo il “Clasico”. Bene Ranieri

Pubblicato

su

Ancelotti

Allenatori italiani all’estero: Ancelotti vince lo scontro con il Barcellona. Primo successo con il Watford per “Sir Claudio”

L’ultimo weekend degli allenatori italiani all’estero ha visto come protagonista principale Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, con il suo Real Madrid, ha vinto il “Clasico” in casa del Barcellona, portandosi ad un punto dalla vetta con una gara in meno. Decidono le reti di Alaba e Vinicius, che rendono inutile il primo gol in blaugrana di Aguero nel finale.

Trascinato dalla tripletta di King, vince in Premier anche il Watford di Claudio Ranieri. Primo successo per l’ex Sampdoria dal ritorno in Premier dopo il ko all’esordio con il Liverpool, nel roboante 5-2 in casa dell’Everton. Successo per 2-0 per lo Shaktar di Roberto De Zerbi in casa del Vorskla, restando a 3 punti dalla Dinamo Kiev capolista.

Montella salvato da Balotelli al 97′, Ficcadenti frena contro il Vissel Kobe

In Turchia doppio 1-1 per Farioli e Montella. Il Fatih Karagumruk sale in quinta posizione dopo il pareggio con l’Hatayspor, mentre l’ex Milan viene salvato a recupero inoltrato da un calcio di rigore di Balotelli, conservando il decimo posto. In Giappone occasione sprecata per il Nagoya di Ficcadenti, che si fa rimontare il doppio vantaggio con il Vissel Kobe e mantiene le distanze invariate tra le due formazioni. Torna al successo il Persija di Angelo Alessio, che sale in quinta posizione nel campionato indonesiano, correndo però qualche brivido nei minuti di recupero con il Madura United. Primo successo per Paolo Tramezzani alla guida del Sion, che con il 2-1 al Servette si tira fuori momentaneamente dalla zona retrocessione. Male, invece, il Grenoble di Jacobacci, che scende al quattordicesimo posto dopo il ko interno con il Dijon. 1.1 esterno contro il San Jose Earthquakes per il Vancouver di Sartini.