Connettiti con noi

Calcio Estero

Barcellona, infortunio alle spalle per Umtiti: «Ho avuto momenti difficili, ora sto bene»

Pubblicato

su

Umtiti

Il difensore del Barcellona Samuel Umtiti ha parlato del calvario vissuto a causa dell’infortunio al ginocchio

Samuel Umtiti, difensore del Barcellona, ha rilasciato un’intervista al Mundo Deportivo dove ha parlato del calvario vissuto a causa dell’infortunio al ginocchio.

INFORTUNIO E GUARIGIONE – «Mi sento molto bene fisicamente. Ho sopportato gli allenamenti e ho tanta voglia di giocare. Aspetto il momento di scendere nuovamente in campo, ma a livello fisico sto bene. È stata un po’ dura, un po’ dura, ma ehi… ho avuto momenti difficili a causa dell’infortunio ma ora che sto bene fisicamente, sono felice e mi piacerebbe giocare come tutti i giocatori e aiutare il squadra ma, per ora, devo continuare ad allenarmi duramente».

CHANCE KOEMAN – «Non posso chiedere nulla, perché l’allenatore prende le decisioni e io devo accettarle. Devo allenarmi e dimostrare che sto bene. Chiedere qualcosa? Non lo farò e non credo che dovrebbe essere fatto. Devo dimostrarlo sul campo. Siamo sei difensori centrali e sapevo che sarebbe stato difficile giocare ma io sono così, se ho qualcosa in mente e sono sicuro di avere il livello, ho intenzione di dimostrarlo». 

VIA A GENNAIO – «Per me è chiaro, la cosa più importante ora è giocare qui perché è il mio club, amo questo club. Voglio avere successo qui, giocare, vincere con i miei compagni, con la squadra. Mi vedo qui, aspetto quel momento per giocare. Devo continuare ad allenarmi, lavorare e dimostrare di avere un posto».

DEPRESSIONE – «Sì, all’inizio. Uno o due anni. È stato molto difficile vivere questo. E anche tante bugie. Nessuno sapeva cosa stava succedendo, cosa aveva. Anche l’infortunio, il rischio… Visto che non parlo, anche la gente ha detto qualcosa ed è stata dura per me e la mia famiglia».