Piquè: «Io al City? No, amo lo United»

© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante l’arrivo di Guardiola ecco la smentita

Tempo di cambiamenti in casa Manchester City, dove non tiene banco solo la conquista della Coppa di Lega contro il Liverpool. I Citizens accoglieranno Pep Guardiola in estate, ponendo così fine all’era Pellegrini, e non mancano voci di mercato relative a possibili acquisti di sicuro livello. Gerard Piquè ad esempio, centrale del Barcellona, è stato accostato al City pensando anche all’arrivo di Guardiola ma non manca una smentita, anche motivata, da parte del difensore.

IL SECONDO CLUB – Queste le parole di Piquè sulla possibilità di un approdo alla società rivale del Manchester United: «Io al City? Non posso perché il mio amore per lo United è forte. Guardiola è un grande tecnico ma non credo che lo raggiungerò». Piquè vuole restare al Barcellona, al di là delle voci: «Dopo il Barcellona è lo United il mio secondo club ma qui sono felice». La stima per Guaridola resiste, dunque, ma il passato con la maglia dei Red Devils fa sentire il proprio peso.