Bari, Ghezzal: “Giochiamo solo per salvare la faccia”

© foto www.imagephotoagency.it

Il day after in casa Bari vede protagonista l’algerino, Abdelkader Ghezzal. Orgoglio barese.it ha trascritto per voi le dichiarazioni del calciatore magrebino dette oggi in conferenza stampa e trasmesse da Telebari: “Ormai dobbiamo giocare solo per salvare la faccia.Dobbiamo scusarci con i nostri tifosi per il campionato pessimo cercando di vincere piu’ partite possibili.Inutile imputare colpe destra e a manca: i colpevoli di questa retrocessione siamo noi calciatori!”

Sabato, nell’anticipo pasquale, c’è la partita con la Sampdoria e in città  circola già  la voce che “vorrebbe” un Bari remissivo che aiuterebbe gli amici “gemellati”:”Non credo che i nostri tifosi ci chiederanno di perdere.Capisco la loro delusione ma credo sia improbabile che possano chiederci di perdere volutamente contro i doriani.Noi giocheremo come abbiamo fatto nelle ultime gare e non regaleremo nulla a nessuno!”

Battuta finale del nazionale nord africano dedicata al suo futuro:”E’ presto per parlarne, a fine stagione vedremo.Non dipende solo da me,decideranno le due società  visto che sono in comproprietà .Per me sarà  anche importante vedere che ruolo vorranno assegnarmi Bari e Siena.Se devo essere un comprimario col Siena in A, non è detto che accetti di tornare in Toscana!”

Fonte: Nicola Lucarelli per orgogliobarese.it