Connettiti con noi

Fiorentina News

Barone: «Orgoglioso per il Viola Park ma le istituzioni continuano ad ostacolare chi vuole investire»

Pubblicato

su

Barone Fiorentina

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa tenuta per dare il via ai lavori per il Viola Park

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa nel giorno che dato l’avvio per i lavori di costruzione del Viola Park. Queste le sue parole riportate da Violanews.com.

CENTRO SPORTIVO – «Sono emozionato per questo giorno, vorrei chiamare qui al palco Giuseppe Commisso, Catherine e i rappresentanti del tifo. Ringrazio il Comune di Bagno a Ripoli e il sindaco, sono stati eccezionali, e lo studio di Marco Casamonti. Abbiamo partecipato tutti insieme a disegnare il progetto, ringrazio anche Pradè e Angeloni e poi i tanti collaboratori della Mediacom. Naturalmente il ringraziamento più grande va alla famiglia Commisso per il grande sforzo che fanno ogni giorno per avere oggi l’inizio di una bellissima vetrina per la nostra squadra. Voglio rivelare che quando Rocco ha acquistato la Fiorentina, gli è stato proposto di acquistare dei terreni a Campi Bisenzio per costruire il centro sportivo, con un progetto da 30 milioni ma quando ha visto questi terreni ha scelto Bagno a Ripoli predisponendo un investimento da 70 milioni che sono poi diventati 85. Io e Giuseppe Commisso abbiamo visto molti centri sportivi in Inghilterra e in Europa e crediamo di poter realizzare qui il più bel centro sportivo d’Europa».

COSTRUZIONE – «Mi dispiace invece non aver riscontrato la stessa apertura delle istituzione politiche di fronte alla nostra intenzione di migliorare il sistema calcio italiano. Si continua ad ostacolare chi come noi vuole investire sullo stadio di Firenze, rendendo irrealizzabile il sogno di avere la Fiorentina che Firenze meriterebbe».

Advertisement