Bologna, Dall’Ara a rischio: cori e striscioni contro il Napoli

© foto www.imagephotoagency.it

Potrebbe scattare la diffida del Giudice Sportivo dopo gli insulti ai partenopei.

BOLOGNA NAPOLI – Si è voluto ricordare Lucio Dalla in modalità bipartisan prima del match, proponendo “Caruso” dagli altoparlanti del Dall’Ara, ma si tratta di un’occasione mancata, perché prima della fine della canzone la curva del Bologna ha intonato il solito becero coro contro il Napoli che chiama in causa il Vesuvio, poi ripetuto e ribadito con uno striscione. Ampio materiale d’ascolto e di lettura per la Procura federale.

CORI E INSULTI – Non contenti dei cori, gli ultrà bolognesi anno infatti esposto lo striscione: «Sarà un gran piacere quando il Vesuvio farà il suo dovere», mentre lo striscione con la scritta «Napoli sempre con te», portato da una famiglia napoletana, non ha avuto l’ok per entrare allo stadio. E’ probabile, dunque, che scatti la diffida da parte del Giudice Sportivo.