Bronzetti: “Maicon al Real penso si farà . E poi su Amauri, Kolarov e De Rossi…”

© foto www.imagephotoagency.it

Uno dei più attivi consulenti di mercato, Ernesto Bronzetti, vicinissimo all’ambiente di Real Madrid, Roma e Milan, ha parlato di diverse operazioni di mercato, come quella di un suo assistito, Amauri, ed ha anche toccato i temi Maicon e De Rossi, accostati alle merengues: “Amaurì lascia la Juventus? No, credo di no. Del Neri lo conosce bene, stima moltissimo il calciatore, lui vuole rimanere alla Juventus…poi, nel calciomercato può succedere di tutto, ma questo è il pensiero di tutti alla Juventus. I nomi disturbano Amaurì? No, è tranquillo, è in vacanza…se poi la Juventus per i suoi discorsi dovesse mettere sul mercato Amaurì ne parleremo, ma non credo…parola di Del Neri, lui punta sul giocatore. Maicon? Il Real Madrid lo vuole. L’Inter pare vorrebbe venderlo…a Maicon piacerebbe andare da Mourinho…la differenza di prezzo è sostanziale. Probabilmente, Moratti, che non è nuovo al mondo del calcio, non lo vuole vendere e chiede una cifra per questo mercato fuori parametri. E’ vero che è il terzino destro più forte del mondo, ma il prezzo non lo fa solo lui, lo fa anche l’età . Maicon bambino non lo è…deve essere pagato, ma non super-pagato. Se si farà ? Ci vorrà  del tempo…bisogna vedere l’evolversi della situazione…il Real Madrid ha alternative, come l’Inter, ma alla fine penso si farà . Kolarov? Se prende Maicon non credo prenda anche Kolarov. Piace, ma a differenza degli anni passati non ha tutti questi capitali da investire. La super-offerta per Gerrard e Rooney? Assolutamente no, invenzione della carta stampata…prenderà  un terzino, Di Maria e un difensore…o un terzino sinistro o un centrale…se non dovesse arrivare Maicon, lasciano Ramos a destra e prendono un difensore centrale. Allegri? Cellino e Galliani sono due grandissimi dirigenti, preparatissimi e non potevano andare avanti così fino al 31 agosto. Tra i due c’è un grandissimo rapporto. Diciamo è stata una sorta di barzelletta per far parlare i giornali. Sapevo che prima o poi avrebbero trovato un accordo. Un obiettivo di mercato del Milan? A queste cose ci pensano Galliani e Braida…io solo quando riguarda la Spagna, ma ora non esistono trattative e ne sto fuori. Il primo tassello con Allegri per me è una grande scelta. De Rossi a Madrid? Mai trattato…Perez ha una grandissima amicizia con la Sensi come me…nessuno si può permettere di chiedere De Rossi alla Roma…”.