Cagliari, Ficcadenti: “Rispettiamo la Lazio ma nessuna paura”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il pareggio di rigore a Cesena, il Cagliari domani si ritroverà  un avversario di un altro tasso tecnico: la Lazio di Edi Reja.

Massimo Ficcadenti, però, non sembra preoccupato e, anzi, cerca di tenere la tensione alta tra le sue fila caricando i suoi giocatori e chiedendogli un ultimo sforzo: “Sappiamo che la Lazio è una squadra molto forte quest’anno che può fare affidamento su un reparto offensivo di gran lunga superiore a quello degli scorsi anni. Noi non abbiamo affatto paura di fronteggiare i biancocelesti domani, ma li rispettiamo perchè quest’anno loro possono ambire a qualcosa di importante. Marchetti? Sappiamo che è un grande portiere, è arrivato in nazionale e anche lui merita rispetto“.

La ricetta giusta per battere la Lazio è “determinazione e forza di volontà . A noi mancano due-tre goal che non siamos tati bravi a concretizzare in occasione delle sfide contro il Napoli e l’Udinese. Vogliamo fare bene e vogliamo altri punti da mettere in cascina“.

Mancheranno Conti ed ElKabir ma il tecnico ex Cesena non si scoraggia: “Conti lascia una falla a centrocampo e per coprire quel buco dovrò scegliere tra Ekdal e Rui Sampaio. Da cosa dipende? Semplice, dalle caratteristiche dei duo giocatori, ho ancora qualche dubbio“.

Infine chiede un ultimo sforzo ai suoi giocatori: “Domani la Lazio e domenica prossima l’Atalanta, chiedo solo un ultimo sforzo ai miei ragazzi prima di concederci una bella pausa in vista della sosta“.