Cagliari, Nainggolan: “Non regaleremo nulla al Lecce”

© foto www.imagephotoagency.it

Radja Nainggolan anche contro il Brescia ha macinato chilometri e chilometri. I suoi sforzi, così come quelli dei suoi compagni, hanno fruttato soltanto un punticino. “Abbiamo giocato per vincere. Tutto sommato le nostre occasioni sono state più numerose di quelle del Brescia. Potevamo chiuderla prima. Purtroppo è arrivato questo pareggio, cercheremo di far meglio nella prossima gara”.

Ovvero, a Lecce, contro una squadra a caccia di punti salvezza. “E’ chiaro che loro avranno più motivazioni di noi, ma non vogliamo regalare niente. Anche domenica scenderemo in campo per ottenere il successo pieno. Stiamo cercando di migliorare sotto il profilo delle motivazioni, e mi pare i risultati ci siano. A Genova siamo stati molto brillanti. Non dimentichiamo che queste partite servono pure in prospettiva della prossima stagione”.

Alla seconda stagione in rossoblu, Radja ha trovato una sua dimensione. “Cagliari è la piazza ideale per crescere. Ho un ottimo rapporto sia col mister che con i compagni, e in generale mi trovo bene in questo ambiente. Cerco di dare il massimo ogni domenica, poi a volte ci riesci, altre meno”.

Non ha ancora esordito nella Nazionale belga, ma continuando di questo passo, arriverà  il suo momento con la maglia dei Diavoli Rossi. “Finora sono stato incluso in una lista di 30 pre-convocati, ma mi hanno tagliato quando hanno sfoltito la rosa. Il mio problema forse è non aver mai giocato in Belgio. Ho tanti giocatori forti davanti, però mi piacerebbe che un giorno venissero qui a vedermi in azione”.

Fonte| Cagliaricalcio.net