Maksimovic come Pavoletti, frecciatina al Napoli: «Zero spazio»

maksimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Tanta amarezza per Leonardo Pavoletti per la sua esperienza al Napoli: l’attaccante del Cagliari è tornato la sua avventura partenopea al Corriere dello Sport, seguito da Nikola Maksimovic…

Arrivato a gennaio 2017 dal Genoa per 18 milioni di euro, Leonardo Pavoletti non è riuscito a imporsi nel Napoli di Maurizio Sarri. Poco spazio e tanta panchina, con l’attaccante livornese che in estate ha deciso di fare la valigia e trasferirsi al Cagliari. Intervistato dal Corriere dello Sport, il classe 1988 è tornato sulla sua avventura partenopea…

Ecco le parole dell’attaccante livornese: «Scelsi Napoli per diventare un giocatore importante e dare una mano sin da subito, ma poi ho fatto tantissima panchina, peggio di un gregario. Nonostante l’amarezza di non aver inciso, ho bei ricordi di quell’esperienza. Nella tua carriera devi sempre accettare le sfide, altrimenti se resti a goderti i tuoi comfort, non saprai mai quanto vali realmente. Scudetto? Mi auguro che vinca il Napoli».

Dello stesso tenore le dichiarazioni di Nikola Maksimovic, ceduto a gennaio in prestito allo Spartak Mosca. Ecco le parole del difensore serbo: «Sono ancora un giocatore del Napoli, a giugno tornerò. In Italia sto bene, non si sa mai cosa può capitare. Cosa è successo con Sarri? E’ un tecnico che non cambia molto, personalmente non mi piace molto. Cercavo spazio ma ha fatto altre scelte. Con lui però ho un buon rapporto, avrò sempre buone parole».